Ti mostriamo uno dei migliori trucchi per pulire il tuo forno a microonde senza strofinare o graffiare

L’altra sera avevo previsto di cenare con le lasagne del giorno prima, riscaldate qualche minuto in microonde. La mia proverbiale fortuna ha voluto che mi arrivasse contemporaneamente una importante telefonata di lavoro, e così ho dimenticato le lasagne nel microonde.

Risultati devastanti: lasagna esplosa, bruciata e da buttare e microonde completamente ricoperto di quel che rimaneva della mia lasagna. Se il primo problema si poteva facilmente risolvere ordinando una pizza, per quanto riguarda la pulizia del microonde non avrei saputo dove sbattere la testa.

Per fortuna, un amico mi è venuto in soccorso con un consiglio straordinario. Non avrei dovuto passare ore a stronfiarlo, con il rischio anche che si rovinasse, mi sarebbero bastati alcuni limoni e un po’ d’acqua. Se dovesse capitare anche a voi, grazie a questo articolo non dovrete preoccuparvi di nulla. O meglio, dovrete solo occuparvi di ordinare la pizza, perché il microonde si pulirà da solo! Per iniziare, preparate gli “ingredienti”. E’ semplicissimo, avrete bisogno di mezza tazza d’acqua, una piccola ciotola ed un limone.

Versate l’acqua nella ciotola e, successivamente, spremete per bene i limoni nell’acqua. Una volta finito il succo, lasciate nell’acqua anche le due metà del limone. Una volta preparata la miscela, mettete la ciotola nel microonde ed avviatelo a potenza medio-forte per almeno 3 minuti. Tranquilli, non farà la stessa fine della mia lasagna!

Passati i tre minuti, lasciate il forno a microonde chiuso per almeno altri 5-7 minuti. In questo modo, il vapore acqueo al limone agirà a fondo sullo sporco, ammorbidendolo e sgrassando.

Quando avrete aspettato che il vapore acqueo faccia il suo effetto, vi basterà aprire il forno ed estrarne la ciotola. Ora potete procedere con la magia: prendete un panno asciutto e strofinatelo leggermente nelle zone sporche, vedrete il vostro microonde tornare come nuovo!

Se dello sporco si è infilato nelle scanalature del forno, vi basterà prendere un vecchio spazzolino e pulire con esso dopo averlo bagnato nell’acqua e limone. Per le macchie più resistenti, vi consiglio di bagnare leggermente il panno con l’acqua al limone della ciotola. Nessuna macchia potrà resistere! E voi cosa ne pensate? Avete mai provato qualcosa di simile?

Leggi anche: Il trucco per pulire il doppio vetro del forno, senza smontarlo