Se i vestiti puzzano anche dopo i lavaggi, puoi trovare la soluzione definitiva in cucina!

Avatar

Avete appena tirato fuori i vostri capi dalla lavatrice e vi siete resi conto che continuano a puzzare? C’è una motivazione dietro, ma anche una soluzione! Ci sarà capitato mille volte di stare per uscire, tirare fuori dall’armadio il nostro vestito preferito, ma accorgerci che nonostante sia lavato esso puzzi. E allora additiamo la colpa a detersivi ed ammorbidenti finendo per cambiarne a dozzine senza ottenere alcun miglioramento. In quest’articolo andremo ad analizzare le possibili cause e vi forniremo un rimedio naturale per ovviare al problema.

Per prima cosa è necessario capire e risalire alla causa del cattivo odore nei vestiti appena lavati. Siete sicuri di aggiungere al lavaggio la giusta quantità di detersivo e ammorbidente? E’ bene sapere che se esagerate con uno dei due, allora questa potrebbe essere una causa di capi maleodoranti. In particolare una quantità spropositata di ammorbidente tende a danneggiare la composizione dei tessuti. Oltre ai prodotti chimici presenti al loro interno, gli ammorbidenti creano una sorta di patina o pellicola che non aiuta a disinfettare i capi d’abbigliamento. Un’altra delle cause più comuni è da ricercare nelle incrostazioni dei tubi della lavatrice, che ostacolano sia il lavaggio che il risciacquo.


credit: pixabay/stevepb

Oltre ai motivi descritti sopra, un’altra motivazione plausibile del maleodore molto frequente è quella di una cattiva asciugatura dei vestiti. Quando i vostri vestiti, i vostri accappatoi o asciugamani risultano ancora umidi non metteteli mai in posti chiusi o poco arieggiati. Non riporli in cassetti o lasciarli sul letto per finire di asciugare o emetteranno cattivo odore. Meglio stenderli all’aperto o in un locale con una finestra aperta per permettere un minimo di ventilazione. Nel caso in cui usiate l’asciugatrice, se non siete soddisfatti del risultato potete optare per una seconda asciugatura.

Dopo aver analizzato le cause vi suggeriamo un rimedio naturale poco conosciuto che potrete trovare nelle vostre cucine. Stiamo parlando dell’aceto, igienizzante e disinfettante per eccellenza. Esso è anche un ottimo ammorbidente naturale che invece di danneggiare i tessuti li protegge. Oltre alla sua funzione di protezione per i tessuti l’aceto elimina ogni forma di germi e batteri e ogni tipo di cattivo odore. Provare per credere!

LEGGI ANCHE: Come asciugare le lenzuola in inverno in modo che non facciano puzza di muffa