Sapete che nelle spazzole per capelli possono nascondersi alcuni batteri? Ecco come igienizzarle in modo veloce

Ogni giorno adoperiamo la spazzola per capelli, spesso pensiamo che basta pulirla dai capelli per igenizzarla in maniera adeguata, ma non è così. Infatti sia sulle spazzole che sui pettini si può accumulare anche la polvere, motivo per cui è opportuno fare ricorso a una pulizia più approfondita di tanto in tanto.

Sarebbe opportuno igienizzare le spazzole circa una volta al mese. Per farlo esistono vari metodi. Con il bicarbonato di sodio ad esempio potrete ottenere una pulizia totale e vi serviranno: Bicarbonato di sodio, Sapone per mani e Acqua calda.

Per prima cosa bisogna eliminare i capelli residui dalle spazzole e dai pettini. Potete usare uno stecchino in legno per farlo. Se i capelli sono incastrati bagnateli sotto dell’acqua calda e ripetete il procedimento. A questo punto in una bacinella mettete dell’acqua calda e due cucchiai di bicarbonato, o anche il sapone va bene. Se volete aggiungete al mix anche delle gocce di tea tree oil per aumentare la facoltà disinfettante, o scegliete dell’olio essenziale alla lavanda per far profumare le vostre spazzole.

Lasciate le vostre spazzole in immersione per alcune ore. Successivamente sfregate le setole con uno spazzolino da denti vecchio per rimuovere tutti i residui sotto l’acqua corrente. Infine lasciate asciugare all’aria aperta le spazzole o se vi servono immediatamente utilizzate un phon impostato sull’erogazione di aria fredda per non rovinarle.

Ancora la polvere che si accumula fra le setole può essere rimossa sia con uno spazzolino da denti che non usate più o con uno per la pulizia delle unghie, per quanto riguarda invece la base della spazzola, più difficile da raggiungere, potete usare del filo interdentale.

Un altro metodo efficace che consente il raggiungimento di una pulizia approfondita è l’uso dell’aceto, preparate una bacinella d’acqua calda in cui immergere le spazzole, oppure mettete l’aceto in un contenitore spray da usare di tanto in tanto. Aggiungete sempre degli olii essenziali a vostra scelta per neutralizzare l’odore particolare dell’aceto.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire spazzole e pettini in base al loro materiale

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: