Come pulire spazzole e pettini in base al loro materiale

Molti di noi le puliscono quasi quotidianamente, altri, invece, trascurano l’importanza della loro pulizia. Stiamo parlando di spazzole e dei modi per pulirle più efficacemente, non solo rimuovendo i capelli ma anche lo sporco residuo. Tenere sempre puliti spazzole e pettini è fondamentale, specialmente se utilizziamo prodotti per capelli come gel, lacca e schiume.

In questo articolo vi presentiamo i consigli per tenere sempre perfetto ogni tipo di spazzola, dai pettini a quelle di legno. Come detto, è importante tenere pulite le spazzole perché potrebbero accumulare residui di cellule morte, polvere e capelli. Inoltre, una spazzola pulita esegue sempre perfettamente il suo lavoro, riuscendo a districare nodi senza rimanere incastrata.

Un trucco abbastanza universale per pulire le vostre spazzole è senza dubbio acqua e bicarbonato. Tuttavia, in questo articolo vogliamo andare più nello specifico e vi presentiamo un trucco adatto ad ogni tipo di spazzola che vorrete pulire.

Spazzole di plastica e pettini districanti
Per questo tipo di oggetti, la pulizia è molto semplice e va eseguita una volta al mese. Dovrete semplicemente riempire il vostro lavandino di acqua e versare qualche goccia di shampoo. Lasciate la spazzola in ammollo per un po’ e strofinate con le mani per far sì che lo shampoo arrivi in ogni punto della spazzola. Attenzione, lasciate asciugare completamente la spazzola prima di utilizzarla, possibilmente vicina ad una fonte di calore.

Pennelli e spazzole a padiglione (con base di gomma morbida)
Questo tipo di spazzole e più particolare del precedente e merita un diverso sistema di pulizia. Infatti, la base morbida di queste spazzole rischia di assorbire l’acqua e, con il tempo, ammuffire. Dovete lavare questi oggetti ogni due mesi, lasciandoli in ammollo nel lavandino con un po’ di shampoo. Tuttavia, per asciugarlo dovete prestare particolare attenzione e scuoterlo con le spatole verso il basso per far uscire l’acqua. Nella stessa posizione, lasciatelo asciugare almeno per 24 ore.

Spazzole di legno
Essendo di legno, questo tipo di spazzole potrebbe rovinarsi se immerso in acqua. Per pulire queste spazzole potete utilizzare uno spazzolino da denti inumidito con lo shampoo. In questo modo, rimuoverete perfettamente lo sporco accumulato tra le spatole.

Spazzole cilindriche
Per questo tipo di spazzole il procedimento è un insieme di quelli elencati in precedenza. Infatti, non dovrete far altro che immergere la spazzola (escluso il manico) in acqua e shampoo e lasciarla in ammollo per un po’ di tempo. Inoltre, visto il gran numero di spatole che hanno questo tipo di spazzole, l’utilizzo di uno spazzolino per denti potrebbe aiutarvi ad ottenere un risultato perfetto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: