Mix naturale per la pulizia generale: 2 ricette fatte in casa 100% naturali e biologiche

A volte crediamo che acquistare prodotti commerciali per la pulizia della nostra casa sia il modo migliore per procedere con le operazioni di nettatura. Ma in realtà, abbiamo un sacco di alternative che ci danno non poche soddisfazioni, soluzioni a costo zero e raggiungibili in poche semplici mosse.

Vuoi sapere di cosa stiamo parlando? Bene, i nostri consigli, oggi, ti faranno star bene da tanti punti di vista. Iniziamo la nostra rassegna velocemente, siamo sicuri che questi aiuti ti saranno molto utili e non potrai farne più a meno. Ma andiamo veloci, forza!


credit: pixabay/Michael-T

Aceto e acqua
L’aceto è un ottimo alleato per la pulizia della casa dato che riesce a distruggere ogni tipo di odore senza essere troppo invadente. È un’ottima alternativa che riesce sempre a darci una mano non indifferente con le pulizie di casa. Ma se vogliamo possiamo aggiungere anche un terzo ingrediente che è necessario: l’olio essenziale. Gli oli essenziali sono molto reperibili sia in farmacia ma anche nei supermercati e ne possiamo scegliere di diversi che vanno dalla lavanda, all’eucalipto alle spezie e alla frutta. Per arrivare al risultato finale, non dovremo far altro che aggiungere una tazza di aceto in una tazza di acqua. Aggiungi una trentina di gocce di olio essenziale et voilà.

Spray al cocco
Ecco, anche questa soluzione è molto utile che ci consente di sostituire i saponi ufficiali in ogni situazione. Per ricreare questo detergente naturale fatto in casa, usa del sapone al cocco, magari grattugiandolo in modo che possa essere mescolato ancora più facilmente. Mettiamo quindi tre tazze di acqua bollente nel sapone, per scioglierlo e mescoliamo fino a quando tutto non diventa liscio. Ora andiamo con mezzo bicchiere di aceto a cui possiamo anche aggiungere anche un po’ di bicarbonato. La miscela farà delle bolle a questo punto, mescoliamo, e aggiungiamo un po’ di olio essenziale. Mettiamo tutto il mix in un flacone spray e via! Il gioco è fatto.

LEGGI ANCHE: Come eliminare l’odore di muffa dai vestiti in 3 passaggi