Lo sgrassatore super naturale che lascerà i tuoi piatti brillanti

A chi non è mai successo di non aver proprio voglia di lavare i piatti dopo aver concluso il pasto? Quante volte avete “discusso” con i vostri familiari per decidere chi dovesse fare questo “sporco” lavoro? Questo succedeva giornalmente, fino a quando la lavastoviglie non è diventato l’elettrodomestico per eccellenza da avere assolutamente nelle nostre cucine.

Alcune persone, tuttora, continuano a diffidare della sua funzionalità essendo convinti che non ha importanza quale detersivo si utilizzi, anche il più costoso, non riuscirà a detergere al meglio.
In realtà esiste un trucco super naturale, in grado di far brillare le nostre stoviglie e che solitamente si trova già nelle nostre dispense.
Siete curiosi di conoscere il prodotto di cui stiamo parlando?


credit: pixabay/laterjay

Ovviamente si tratta dell’aceto, ingrediente naturale e a basso costo, super utilizzato per aiutarci nelle faccende domestiche. Per quanto riguarda il suo utilizzo nella lavastoviglie, non va sostituito all’apposito detersivo, ma andrà versato al posto del brillantante nell’apposita vaschetta. Pare che, secondo gli esperti, già dal primo lavaggio effettuato con questo metodo, nonostante l’usura del tempo, le vostre stoviglie ritorneranno a brillare come un tempo.

Il metodo dell’aceto funziona anche per i piatti del “servizio buono” che si tengono riposti per utilizzarli durante un’occasione speciale. Tenendoli sempre chiusi può accadere, però, che si creino aloni difficili da eliminare. Con l’aceto, assicurano gli esperti del pulito, il risultato finale sarà sorprendente.

Esistono anche dei metodi naturali per far sì che la nostra lavastoviglie rimanga sempre igienizzata e pulita, uno di questi è un ingredienti super naturale che tutti abbiamo in casa: il bicarbonato di sodio.
Utilizzando una spugna umida, cospargiamo la nostra lavastoviglie di bicarbonato di sodio. Per risciacquarla possiamo prendere in considerazione due opzioni:
1. Utilizzare una spugna umida pulita e rimuovere tutto il bicarbonato in eccesso;
2. Avviare la lavastoviglie in modo da far risciacquare al meglio ogni parte dell’elettrodomestico.

Il bicarbonato può essere utilizzato anche per igienizzare tutte le nostre stoviglie. Possiamo inserirne un cucchiaio nell’apposita vaschetta al posto della pastiglia o del detersivo, avviando un lavaggio breve e alla massima temperatura, in modo che agisca nel migliore dei modi. L’ultimo trucco con il bicarbonato di sodio riguarda le pentole. Basterà immergerle in acqua calda con un cucchiaio di bicarbonato e se si vuole, aggiungere un pò di detersivo per piatti; per evitare di graffiarle è consigliabile utilizzare un panno o una spugna classiche.

LEGGI ANCHE: 6 potenti consigli per eliminare i cattivi odori da casa