L’errore più comune che facciamo quando laviamo il bagno: il rimedio consigliato

Durante la settimana troviamo sempre un po’ di tempo per dedicarci alla pulizia del bagno. Ognuno nella propria casa desidera un bagno bianco, pulito e fresco. La maggior parte delle persone per la pulizia usano ancora la candeggina. E’ tra i prodotti più usati per la pulizia del bagno ma va detto che non è affatto indicato per questo uso.

La candeggina infatti non andrebbe usata né per la pulizia del bagno neanche per la pulizia della cucina e vi spieghiamo il motivo. Infatti la candeggina è un disinfettante e sbiancante, ma non un detergente. Quando versi la candeggina nel water, sbiancherà il fondo del water e disinfetterà l’ambiente ma sprigionerà dei gas tossici. Inoltre non rimuove il calcare che si è depositato sotto e a cui lo sporco si è attaccato.

In realtà non ha potere anticalcare, ma solo sbiancante, cosi il bagno sembrerà bianco ma non è completamente pulito e anzi si sporcherà di nuovo in un tempo brevissimo. Per pulire il fondo della toilette è imperativo attaccare il calcare, rimuoverlo e prevenirne la ricomparsa. A questo proposito per attaccare e rimuovere il calcare della toilette potete usare dei prodotti dal potere anticalcare, naturali, economici e semplici da trovare:l’aceto bianco e l’acido citrico.

Tutti e due questi prodotti attaccano le parti calcaree e le staccano dal wc in ceramica. Quando mescolati con bicarbonato di sodio, la cui azione schiumogena velocizza il processo, sono i più efficaci per rimuovere lo sporco. Ti consigliamo di preparare tu stesso le pastiglie da toilette con bicarbonato e acido citrico. Basta lasciare queste bastiglie sul fondo del water per una notte e solitamente il calcare viene rimosso facilmente.

Insomma si tratta di piccoli trucchetti fai da te che possono semplificare il momento delle faccende casalinghe e possono aiutarti ad evitare tutti quei prodotti chimici che a lungo andare possono essere dannosi per la salute e possono deteriorare gli oggetti che si usano.

LEGGI ANCHE: 3 semplici rimedi per sbloccare il water in modo naturale