Le 8 fobie più strane che si possono avere

Le fobie sono dei disturbi emotivi o psicologici che consistono in una paura eccessiva ed ingiustificata di oggetti o situazioni. Si tratta di paure completamente irrazionali che possono anche portare a disagio, ansia e stress. Esistono moltissime fobie, ed alcune sono decisamente molto particolari. Ecco quali sono le più insolite:

Nomofobia: paura di non avere con sé il cellulare
Si tratta di una paura molto attuale che, nel giro di poco tempo, è passata dall’essere una fobia rara, ad una, invece, delle più comuni, soprattutto fra i giovani. La nomofobia è, infatti, la paura di rimanere sconnessi dal mondo di internet.

credit: pixabay/KELLEPICS

Cacofobia: paura della bruttezza
Questa fobia, decisamente bizzarra, si riferisce a persone che sono impaurite da cose o persone brute. È chiaramente una paura molto soggettiva, che si basa sui propri gusti e sulle proprie sensazioni.

Gerascofobia: paura di invecchiare
Questa fobia, intrinsecamente, nasconde una profonda angoscia del cambiamento come conseguenza del passare del tempo, e quindi paura di essere vicini alla morte.

Cromatofobia: paura del denaro
Per quanto possa sembrare assurdo, esistono persone che hanno una malsana paura del denaro. Di solito questa fobia si presenta dopo aver vissuto esperienze negative nel campo degli affari.

Papafobia: paura del Papa
È una delle paure più strane che esistano. È la paura del Papa e di tutto ciò che è annesso alla chiesa Cattolica.

Lachanofobia: paura delle verdure
È una paura incontrollata verso gli alimenti vegetali. Queste persone non soltanto evitano di mangiare, ma non riescono né a toccare le verdure, né ad averle nelle vicinanze.

credit: pixabay/katjasv

Turofobia: paura del formaggio
Per coloro che soffrono di questa fobia, il formaggio può causare un panico irrazionale ed incontrollato. Non solo non riescono a mangiarlo, ma anche l’odore li terrorizza.

Xantofobia: paura del colore giallo
È una paura irrazionale per questo colore in particolare, per la quale ancora non si è scoperto un significato preciso.

Come avete potuto leggere, i nomi di queste fobie sono strani altrettanto quanto i loro significati. Questi nomi derivano, nella maggior parte dei casi, dal greco e sono legati al nome oggetto della paura. Un supporto psicologico, nella maggior parte di questi casi, può risolvere il problema, che spesso può diventare pesante soprattutto in ambito sociale.

LEGGI ANCHE: Come pulire la lavatrice all’interno?