La verità sui pericoli del filler alle labbra

Il filler alla Kylie Jenner è ormai diventato sempre più diffuso, ma è importante essere consapevoli dei rischi che si corrono andando incontro a questi ritocchi.

È ovvio infatti ci siano sia dei benefici estetici, ma anche dei pericoli, essendo questa una pratica abbastanza invasiva. Il filler, infatti, è una pratica medica a tutti gli effetti ed, in quanto tale, presenta delle controindicazioni, sopratutto infezioni, ematomi e sanguinamento.

Secondo l’American Society of Plastic Surgery, i lip filler è un intervento chirurgico a basso rischio, tuttavia ci sono dei rischi quali acne, asimmetria, cicatrici, grumi e necrosi della pelle che è impossibile omettere.

È importante, infatti, prima di sottoporsi ad un intervento, essere consci di ciò in cui si può andare incontro ed essere, quindi, ben informati dal medico.

Il dottor Karyn Grossman, dermatologo cosmetico americano, ha parlato anche delle conseguenze cui si può andare incontro se ci si sottopone più di una volta al lip filler. Non è raro, infatti, trovarsi dinanzi a casi di “labbra sciolte”.

Ciò accade poiché andando a riempire ripetutamente le labbra, il filler può agire come estensore, e dunque portare le labbra ad allargarsi e poi sgonfiarsi per ottenere un effetto estetico molto brutto e quasi irreparabile.

Invece l’ematoma post operazione è un effetto collaterale molto frequente, dovuto al trattamento, ma che col passare dei giorni, esattamente come un normale livido, andrà a scomparire.

È ovviamente consigliato, in casi di ematomi estremi e troppo prolungati, o addirittura dolorosi, rivolgersi al proprio medico per stabilire la gravità della situazione ed il da farsi.

In ogni caso, se si decide di sottoporsi ad un intervento simile è importantissimo non sottovalutare le conseguenze, bisogna quindi informarsi e rivolgersi solo a professionisti competenti e che hanno esperienza in materia.

Potrebbe interessarti anche: I bambini più esposti alla natura hanno una migliore salute mentale da adulti, lo dice la scienza

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: