Forse hai sempre rotto le uova nella maniera sbagliata. Non fare più quest’errore!

Uno degli ingredienti più usati in cucina, ma anche più difficili da usare, è sicuramente l’uovo. E anche se provi a romperlo nel modo più accurato possibile, in realtà capita spesso che le briciole del guscio finiscano nel tuo impasto o peggio, nella tua padella. Non è quindi molto piacevole mangiare questi rimasugli. Ma adesso, ti diremo un modo che ti consentirà di ovviare a questo tipo di problema in modo immediato.

La rottura delle uova è, come dicevamo, non facilissima, e spesso tendiamo a sbatterle sul bordo del piatto o della padella. Le briciole sfuggono in modo incontrollato, ma un metodo geniale ti permetterà di non fare più lo stesso errore. Si tratta, molto semplicemente, di rompere l’uovo contro un tavolo.

credit: youtube/BuzzFeed Multiplayer

E voi a questo punto vi chiederete perché. Quando si rompe un uovo, sul bordo di una casseruola o di una ciotola, una parte del guscio delle uova viene schiacciato sull’uovo stesso, e questo metodo che tutti abbiamo usato almeno una volta nella vita, finisce per tradursi in qualcosa di fastidioso, che ci mette nei guai, metaforicamente parlando.

Usare una superficie piana ha i suoi vantaggi, dato che in questo modo l’uovo più essere conservato al meglio, all’interno del guscio quando stiamo per aprirlo, e la pressione applicata sarà molto più uniforme e scorrerà non solo in un punto.

Un buon suggerimento è quello di aggiungere una tovaglia o un pezzo di carta o di stoffa, anche uno straccio da cucina può andare bene, che ci consentirà di evitare che la pressione applicata sull’uovo finisca per graffiare o danneggiare in un modo o l’altro il tavolo su cui l’abbiamo sbattuta.

Se proprio volete una dimostrazione pratica della cosa, eccovi un utile video che vi mostrerà come il metodo sia semplice ed efficace.

LEGGI ANCHE: Mette una bustina di tè nell’acqua di cottura delle uova. Il motivo? Ecco a cosa serve