Cosa succede al corpo se smettiamo di bere caffè? Ecco la risposta!

Quando siamo svegli, i neuroni del nostro cervello lavorano costantemente, generando l’adenosina, che è quella sostanza che ci fa sentire stanchi e ci invita dolcemente a recarci tra le braccia di morfeo.
Esistono dei sistemi per ridurre o annullare temporaneamente la sua generazione ed evita di farci sentire stanchi o assonnati.

La caffeina è proprio uno di questi.
Quando assumiamo del caffè, soprattutto in grandi quantitativi, il nostro cervello non rileva più l’adenosina, ma se questo processo viene interrotto bruscamente, possono insorgere dei rischi per la salute. La stimolazione della caffeina, stimola il nostro sistema nervoso centrale. Questa sostanza è presente, oltre che nel caffè, anche nel tè, nel cioccolato e in varie bibite.

È errato credere che questi alimenti forniscano maggiore energia al corpo, bensì vanno semplicemente a bloccare l’effetto di sonnolenza. Le statistiche indicano che il consumo di caffè non dovrebbe superare i 400 milligrammi giornalieri negli adulti, 200 nelle donne in gravidanza e 100 negli adolescenti. Se il vostro consumo di caffè supera le dosi consigliate e per circa una settimana vi allontanate dal consumarlo, noterete la sua mancanza e questo potrebbe causare variazioni nel vostro umore e nelle vostre prestazioni giornaliere.

Bevendone invece sempre gli stessi quantitativi, il cervello creerà dei nuovi ricettori che lentamente vi faranno adeguare ai suoi effetti, riducendo la stimolazione che ne ricevete, perché sarete assuefatti.
Un’altra curiosità che può interessare chi ama particolarmente questa bevanda, è che bere molto caffè durante il giorno può anche portare alla successiva formazione di molti più livelli di adenosina e quindi è facile che si risulti più sensibili all’affaticamento e alla stanchezza.

Bisognerebbe evitare quindi di bere caffè per abitudine e utilizzarlo soltanto quando si sente davvero il bisogno di una sonora sveglia. Ovviamente questo non vuol dire che dovete privarvi del piacere del vostro caffettino quotidiano, perché si sa, la pausa caffè deve essere un piacere.

LEGGI ANCHE: 7 rimedi naturali per dormire sonni tranquilli e istantanei