Come sostituire la spugna di plastica con un’opzione ecologica. Ecco la spugna naturale che protegge l’ambiente.

Oggi è molto importante dare attenzione al nostro ecosistema, è utile essere green sempre di più, per evitare che prima o poi le cose possano andare male.

Per questo motivo, dobbiamo essere molto attenti anche e soprattutto nelle piccole cose, perché è solo dal basso che si può attuare una vera e propria rivoluzione in questo senso.

Avete mai pensato a come comportarvi, per esempio, con alcuni oggetti della cucina? Sapete che la spugna che usate per i vostri piatti, in realtà va cambiata con grande frequenza per evitare che si rovini o che vi si accumuli un grande numero di batteri?

Ma soprattutto hai mai pensato che potresti anche sostituirla in meno che non si dica con qualcosa di molto più ecologico a cui prima non avevi mai pensato?

Le spugne per i piatti sono altamente inquinanti, vengono confezionate in plastica, e le microfibre che le compongono possono staccarsi con l’uso ricorrente e quindi contribuire in maniera esponenziale all’inquinamento del nostro ambiente.

Ma come puoi sostituirla? Beh, c’è una soluzione molto veloce e molto economica. Si tratta di Luffa, di cui sicuramente non hai mai sentito parlare, dato che non circola molto questa notizia, comunque Luffa è una pianta che, grazie alla sua fibrosità, è molto buona per lavare i piatti, gli utensili da cucina, e anche per esfoliare il proprio corpo, detto in soldoni.

La cosa migliore che però questo prodotto ha più degli altri è che è molto meno inquinante degli altri, ed è assolutamente biodegradabile e dura molto più a lungo delle spugne convenzionali.

Dove possiamo comprarla? Nelle fiere e nei negozi di prodotti biologici, per esempio possiamo trovare direttamente la luffa da usare come spugna a pochi euro.

Oppure occorre se si ha la possibilità di seminare la Luffa nel proprio giardino, dalla pianta di luffa si ricavano frutti commestibili che sono utilizzabili come spugna naturale una volta completata la maturazione.

Provare per credere, rimarrete molto soddisfatti.

Potrebbe interessarti anche:  Perché dovresti smettere di usare le tipiche spugne da cucina