Come pulire il materasso da macchie, acari e cattivi odori?

Quanta manutenzione hai dato al tuo materasso da quando lo hai acquistato? Fai attenzione, devi sapere che esistono dei modi per pulirlo, senza bagnarlo, in modo casalingo ed efficiente.

Fare una buona dormita è molto importante e per riuscirci al meglio un ruolo importante lo ricopre il materasso in cui riposiamo.

Pertanto, devi disinfettarlo al meglio, per evitare che puzzi o che si annidino acari. Oggi vogliamo mostrarti come pulire il materasso, senza bagnare la superficie e in modo casalingo.

Ecco i passaggi da seguire:

1. Ciò che ti serve è uno spazzolino da denti in disuso, un semplice aspirapolvere e bicarbonato di sodio. Questa sostanza, oltre ad avere scopi infiniti, è un grande alleato nella pulizia della casa. È un ottimo disinfettante e uno sbiancante per uso domestico.

2. Occorre a questo punto diffondere il bicarbonato sulla superficie del materasso o dove vi sono le macchie e lasciare che le sue proprietà agiscano da circa 30 minuti a un’ora.

3. A questo punto iniziate a spazzolare l’area ricoperta dal bicarbonato e aspettate altri 15 minuti. Non risciacquare la superficie.

4. Per le macchie con dai cattivi odori, come per esempio l’urina, è possibile aggiungere alcune gocce di un aroma disinfettante sulla superficie, senza bagnare eccessivamente.

5. Adesso non vi resta che rimuovere il bicarbonato con l’aspirapolvere e vedrete sicuramente la differenza tra prima e dopo.

Dovete sapere che un materasso ha una durata e che dovrebbe essere rinnovato ogni 10-15 anni, ciò dipende dal materiale.

Inoltre per farlo durare di più e per avere un buon riposo durante le ore di sonno vi diamo alcuni consigli:

Spostalo frequentemente: nonostante sia un po ‘noioso, è utile girare il materasso inoltre è bene anche cambiare la posizione (dall’alto verso il basso e viceversa), questo occorre farlo almeno una volta al mese.

Fatelo arieggiare: sia in inverno che in estate, una volta alla settimana, lasciate il materasso senza lenzuola per alcune ore e lasciatelo arieggiare.

Evitate di bagnare il materasso: se avete intenzione di pulire eventuali macchie, non immergete il materasso in acqua, ciò potrebbe causare la formazione di funghi. Come già detto sopra trattate lo sporco con una spugna ben umida e del bicarbonato di sodio, se necessario.

Acquistate delle protezioni: esistono dei copri materassi che sono delle vere e proprie protezioni, prevengono la formazione di acari e polvere.

Potrebbe interessarti anche: Spruzzando questo nelle lenzuola troverai i “corpi” di quello che si nascondeva nel vostro materasso!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: