Come lavare i vestiti bianchi, scuri e colorati in lavatrice?

Ognuno di noi, dopo aver eseguito il lavaggio dei nostri capi di abbigliamento, spera che sia andato a buon fine e soprattutto che i colori siano rimasti perfettamente intatti. A volte però capita che, magari sbadatamente, inseriamo all’interno della lavatrice dei vestiti le cui colorazioni possano andare ad impregnarsi sulle altre, così da creare un vero pasticcio. Seguendo questi semplici trucchi, impareremo come effettuare dei perfetti lavaggi, mantenendo così i nostri capi d’abbigliamento sempre perfetti e che durino più a lungo.

Come lavare i vestiti bianchi
La prima cosa da ricordare è che i vestiti bianchi non vanno mai lavati mescolati ad altri colori. Lo stesso vale anche per i toni pastello o indumenti leggermente più vecchi che possono andare a macchiare i nostri indumenti durante il ciclo di lavaggio rendendoli spenti. Un’altra cosa a cui prestare attenzione è la divisione tra bucato troppo sporco e leggermente sporco; separandoli infatti andremo a limitare il rischio che le macchie si vadano a depositare.

Per quanto riguarda il detersivo, è preferibile sceglierne uno che ha al suo interno già la candeggina o altrimenti ne andremo ad inserire noi stessi una piccola quantità. Le temperature devono essere le più elevate possibili, ovviamente in base ai tessuti, in maniera tale da riuscire a sciogliere tutte le macchie presenti.

Come lavare i vestiti scuri
Anche se è possibile inserire in un unico lavaggio vestiti scuri di diverse tonalità, è sempre preferibile selezionare quelli neri per procedere ad un lavaggio separato, in modo tale da evitare che gli altri possano sembrare più spenti. È consigliabile capovolgere sempre i vestite, mantenere le cerniere e i bottoni chiusi, in modo tale da non creare sfregamenti che possono rovinare i nostri abiti. Il lavaggio deve essere a temperature non troppo calde e ad un ciclo veloce.

Come lavare i vestiti colorati
Il procedimenti risulta essere simile al precedente. Come per i vestiti scuri infatti, è consigliabile selezionare le varie tonalità in modo tale da non creare ulteriori macchie. Ad esempio i colori rosso, arancione e giallo possono essere lavati insieme ma mai con il verde e il blu. Se i vestiti sono nuovi, per le prime volte è consigliabili lavarli a mano, per evitare che la possibile perdita di tintura vada a macchiare gli altri indumenti. Per il resto, basterà adeguarsi ai consigli per il lavaggio dei vestiti scuri.

LEGGI ANCHE: Lavatrice: quali vestiti posso lavare con l’ammorbidente e quali no?