Come lavare i vestiti bianchi? I tuoi vestiti saranno più bianchi della neve

Per i vestiti bianchi è facile diventare grigi o gialli nel tempo. Esistono però dei trucchi con cui lavarli al meglio, onde evitare che ciò accada. In questo articolo vi sveleremo quali sono.
COME LAVARE I VESTITI BIANCHI
La prima regola, da rispettare sempre e comunque, è quella di non mischiare mai i tuoi vestiti bianchi con quelli colorati. Piuttosto, aspettate di avere abbastanza indumenti bianchi per lavarli tutti insieme. Detto ciò, ecco la lista con i trucchi:

1) Ordinare sempre i vestiti in base al loro stesso tipo. Per esempio, quelli bianchi delicati (camicie, camicette, biancheria intima) hanno bisogno di un programma di lavaggio chiaramente delicato. Per gli altri vestiti bianchi, come quelli di cotone classici, va bene qualsiasi programma di lavaggio. La stessa cosa vale per gli asciugamani, le tovaglie e le lenzuola;


credit: pixabay/wenzlerdesign

2) L’acqua fredda è la soluzione ideale per i lavaggi, poiché penetra meglio nel tessuto e aiuta nel mantenimento del colore bianco. In ogni caso, prima di fare qualsiasi cosa, è consigliabile consultare le etichette di ogni vestito, in modo da sapere quale temperatura dell’acqua viene suggerita;

3) Evitate di usare la candeggina, poiché con essa i vestiti diventeranno comunque gialli nel tempo;

4) Il bucato non deve rimanere troppo in lavatrice, altrimenti si crea il rischio di funghi e muffe. Dunque, appena finito il programma, andate ad asciugare i capi, preferibilmente al sole.

COME LAVARE LE MACCHIE GIALLE
1) In pochi lo sanno, ma l’acqua ossigenata è ottima per disinfettare i vestiti, rimuovendo anche le macchie gialle. Per utilizzarla al meglio, però, dovrete aggiungere mezza tazza nel contenitore del detersivo;

2) Un’altra sostanza perfetta contro odori e macchie è il bicarbonato di sodio, il quale aggiungerà anche morbidezza ai vestiti. Per fare ciò, immergete i vestiti durante la notte, mentre voi dormite, in 4 litri d’acqua, aggiungendo ovviamente il bicarbonato di sodio. Fatto ciò, al mattino, fate invece un lavaggio regolare con la lavatrice. In questo modo i vestiti saranno parecchio più morbidi, utile per chi ha la pelle parecchio sensibile;

3) Un altro interessante mezzo è il limone. Fate un succo con due limoni e portatelo ad ebollizione, per poi lasciarlo raffreddare. Fatto ciò, mettetelo sulla macchia gialla del vestito e aspettate mezz’ora. Dopodiché, lavate l’indumento normalmente;

4) Infine, l’ultimo trucco che vi consigliamo riguarda l’aceto. Riempite una ciotola d’acqua e aggiungete una tazza di aceto bianco, immergendo il vestito per una ventina di minuti. Il capo si sbiancherà e rimarrà pulita, senza ricevere danni.

LEGGI ANCHE: 4 ricette fatte in casa per pulire i gioielli scuri