Burro di karitè: Ecco tutti i benefici che questo prodotto dona alla tua routine di bellezza

Il burro di karitè viene estratto dalla noce che si trova all’interno dai frutti dell’albero di karitè, molto diffuso in Africa. Il suo colore sfuma leggermente sul giallo e la sua profumazione naturale può ricordare a molti la mandorla. Utilizzato in Africa già da moltissimo tempo, è stato denominato dagli indigeni “albero della salute e della giovinezza”, grazie alle proprietà benefiche che lo contraddistinguono. Questo prodotto infatti è estremamente ricco di acidi grassi essenziali, antiossidanti e vitamine.

Grazie a tutte queste proprietà è un ottimo alleato per quanto riguarda la rigenerazione cellulare, favorendo l’elasticità della nostra pelle e per quanto riguarda l’idratazione in caso di pelle secca e disidratata; cura le piccole ferite della pelle, psoriasi, dermatiti, eritemi, scottature solari, screpolature e le punture di insetto. Protegge dai raggi ultravioletti, aumentando così la durata dell’abbronzatura e aiuta a prevenire le smagliature.


credit: pixabay/silviarita

Il burro di karitè non è ottimo solamente per la cura della nostra pelle, ma anche per quanto riguarda la bellezza e la protezzione dei nostri capelli. Grazie agli acidi grassi che contiene al suo interno, infatti, questo magico prodotto risulta essere portentoso per chi ha i capelli secchi e sfibrati in quanto li reidrata e gli dona una maggiore elasticità. Essendo ricco di omega 3, aiuta a ridurre la desquamazione deli capelli e inoltre aiuta la riparazione dei capelli fragili, prevenendo la comparsa delle fastidiose ed inestetiche doppie punte. Oltretutto riesce a ridonare un effetto voluminoso alla nostra chioma e mantiene più a lungo la colorazione, proteggendola dagli agenti esterni.

Vista la sua grande notorietà, data dai suoi effetti benefici, il burro di karitè lo possiamo trovare nella maggior parte dei prodotti cosmetici come shampoo, balsami, creme per il corpo e per il viso.
È possibile comunque acquistarlo puro, in modo tale da ricevere una maggiore efficacia, in quanto in questo modo mantiene tutte le sue proprietà. Basterà applicarne una piccola quantità sul palmo della mano, massaggiarlo in modo tale da ammorbidirlo ed infine stenderlo sulla zona interessata.

Per ottenere una pelle ancora più morbida e setosa, un piccolo consiglio è quello di far sciogliere un cucchiaio di prodotto all’interno della vasca da bagno. per quanto riguarda il suo utilizzo in purezza sui capelli, basterà applicarne una modesta quantità, come se fosse una maschera, massaggiandola su tutta la chioma, prestando maggiore attenzione alle radici e alle punte. Non appena il prodotto sarà distribuito in modo uniforme, fare agire per qualche ora (è consigliabile effettuare questo processo prima di andare a dormire). Infine risciacquare i capelli effettuando il consueto lavaggio.

LEGGI ANCHE: Caffè al dente di leone, una salutare alternativa: cos’è e come farlo