7 Consigli su come trattare il bruciore di stomaco con rimedi naturali

Soffrire di bruciore di stomaco può essere davvero fastidioso. Le cause di questo problema possono essere svariate, ma esistono vari rimedi naturali che possono aiutare a trattarlo. Tra le cause vi è la possibilità di aver mangiato troppo o troppo pesante. Ma anche l’assunzione di farmaci o il troppo stress possono causare il bruciore. Solo un dottore può diagnosticare l’origine del vostro fastidio, tuttavia esistono dei rimedi naturali su cui si può sempre contare. Se soffri di bruciore di stomaco allora prova a seguire attentamente questi punti:

1. Attività fisica
Come abbiamo detto precedentemente una delle cause scatenanti del bruciore di stomaco è lo stress. Una vita in funzione del lavoro e dei propri pensieri non aiuta. Ciò che aiuta di certo, invece, è fare sport, specialmente all’aria aperta, così come meditazione e yoga. Dedicare del tempo all’attività fisica aiuta a rilassare la mente e i nervi contratti.


credit: pixabay/nastya_gepp

2. Dieta adeguata
La dieta da seguire è un altro fattore da non sottovalutare, ed è utile adattarla in base alle esigenze del proprio corpo. Rinunciare a bevande gasate, alcool e caffè è il primo passo. Poi è necessario integrare frutta e verdura di stagione, da consumare intere o frullate. Oltre all’apporto di vitamine e minerali contribuiscono a regolare il pH (indice di acidità) dello stomaco.

3. Cibi leggeri
Tra i cibi che aiutano ad alleviare il bruciore vi sono pane, pasta e soprattutto riso, meglio se bollito e in bianco. Il consiglio è di masticare bene, perché più il cibo viene sminuzzato durante il consumo, più facile sarà da smaltire una volta arrivato allo stomaco.

4. Bevande adatte
Tisane o infusi a base di sambuco o radice di bardana sono un vero toccasana. Anche le bevande alcaline, come ad esempio l’acqua alcalina che ha un pH superiore a 7,5 e aiuta a regolare il livello di acidità.

5. Acqua e bicarbonato
Il classico rimedio della nonna. Come altre bevande citate in precedenza, anche acqua e bicarbonato riequilibrano il livello di acidità. Il bicarbonato essendo di natura basica si contrappone all’acidità, bilanciandola.

6. Polvere di magnesio
Per contrastare sia l’acidità che il reflusso gastrico, si può sciogliere della polvere di magnesio in acqua tiepida.

7. Succo di aloe vera
L’aloe vera è utilizzata in vari campi per le sue capacità benefiche e salutari sull’organismo. E’ ricca di vitamine e minerali, oltre ad essere un antinfiammatorio naturale. Attenzione però a non utilizzarlo in gravidanza, perché potrebbe comportare contrazioni dell’utero.

LEGGI ANCHE: Come preparare un caffè cremoso proprio come quello del bar: ecco cosa fare