10 consigli sorprendenti su come asciugare i vestiti nei giorni di pioggia

Quante volte ci siamo trovati alle prese con il problema spinoso di far asciugare i vestiti, che magari ci servono in breve tempo e che abbiamo appena lavato, in casa? Fuori piove, e il solo non c’è.

Ecco, allora possono essere utili una serie di consigli che abbiamo deciso di lasciarvi in questo succoso articolo, che, ne siamo sicuri, vi svolterà le giornate da questo punto di vista.
Siete pronti? Allora non indugiamo, iniziamo con la nostra rassegna di sagaci consigli.

Lava solo ciò di cui hai bisogno
Separa gli indumenti che devi lavare tutti i giorni e che ti servono sempre dagli abiti che invece, come la biancheria, non hanno necessità di essere lavati al volo, visto l’ingente ricambio disponibile. Questi ultimi possono essere lavati con il bel tempo.

Posizionali bene
Scegli sempre di appenderli sulle cose per il bucato in modo che possano essere spostati molto rapidamente e non risentire di problemi in caso di pioggia. Cerca sempre un luogo fresco e ventilato dove metterli.

Non impilare gli abiti
Non metterli uno sopra l’altro quando sono ad asciugare, ma distanziali bene, e pianifica bene il programma di lavaggio dato che spesso potrebbe essere necessario un lavaggio invece di un altro, questo influisce sui tempi di asciugatura.

Usa la centrifuga
Tutte le lavatrici moderne hanno questa opzione che permette di togliere un bel po’ di acqua prima di appendere gli abiti sullo stendino per farli asciugare.

Usa il ventilatore
Si tratta di un modo non convenzionale per asciugare i panni, chiudi le porte e affianca allo stendino un ventilatore. I tuoi vestiti si asciugheranno molto rapidamente.

Usa un asciugamano asciutto
Avvolgi l’asciugamano attorno il vestito umido e crea una specie di morsa, stringi fino a quando non è stata del tutto aspirata l’acqua in eccesso. A questo punto non ti resta che mettere i vestiti ad asciugare in luogo ventilato.

Usa il riscaldatore
Si tratta di una tecnica molto usata, metti i vestiti vicino a una fonte di calore, come può essere anche una stufa o un termosifone e tienili a dovuta distanza per far sì che non siano danneggiati alla fine del processo.

Asciugacapelli
Altra alternativa molto interessante è l’uso del phon, un asciugacapelli ci permetterà di avere un indumento asciutto in modo molto veloce, occhio a tenerlo, anche in tale caso, alla giusta distanza per non danneggiarne le fibre.

Metti i vestiti dietro il frigorifero
Hai letto bene! Assicurati che sia tutto pulito, e ponili alle spalle del frigo, dove il calore del motore aiuterà gli abiti ad asciugare rapidamente. Occhio a non farlo spesso, dato che potrebbero sorgere danni.

Indumenti pesanti
Si consiglia sempre di non lavarli nei giorni in cui non possiamo stenderli al sole, ma se proprio è necessario, allora si consiglia di usare una delle tecniche illustrate, altrimenti le cose potrebbero non andare nel verso giusto e sarà molto difficili recuperarli asciutti in breve tempo.

LEGGI ANCHE: Come lavare gli occhi con la camomilla. Ecco come fare gli “impacchi”

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: