Come lavare gli occhi con la camomilla. Ecco come fare gli “impacchi”

La camomilla non è solo un infuso ottimo per calmare i nostri spiriti e liberarci in qualche modo dalle ansie. Ma è anche un rimedio naturale per lavare i nostri occhi. Come dici? Non hai mai saputo di questo metodo? Allora non ti resta che leggere il nostro articolo di oggi fino in fondo per saperne di più.

Lavarsi gli occhi con la camomilla rappresenta uno dei modi migliori per curarli da difficili gonfiori, e si tratta di un’opzione che però non raccomandiamo nel caso in cui siano irritati.

Ecco passo passo come fare. Si tratta di pochi semplici passaggi che ci consentiranno di ottenere un ottimo risultato:

1) Il modo migliore per applicare la camomilla sugli occhi è con impacchi, anche se in alcuni casi possiamo anche farlo direttamente con la confezione che tutti conosciamo.

2) Prepariamo, quindi, un infuso di camomilla. Una volta che è caldo, togliamolo dal fuoco e lasciamolo raffreddare per un po’.

3) Una volta che la temperatura è giusta, né troppo fredda né troppo calda, possiamo usare un po’ di cotone, una garza, o un panno.

4) Mettiamo il cotone o quello che abbiamo scelto sulle palpebre e lasciamo che agisca il liquido per circa un quarto d’ora.

5) Mettiamoci sdraiati e rilassiamoci, la vista sarà ben riposata quando decideremo di applicare l’impacco.

6) Trascorso questo tempo, sciacquiamo gli occhi con acqua fredda e asciughiamo in modo molto delicato, senza sfregare.

7) Se si soffre di qualche problema, allora consulta prima il medico e non procedere all’impacco immediatamente. Meglio parlare con una voce esperta prima di procedere.

8) Tieni presente che dovresti usare la camomilla sugli occhi solo occasionalmente, in tanti casi è sempre meglio usare prodotti raccomandati dagli specialisti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: