Viene bullizzato per i suoi denti: ma grazie all’aiuto degli abitanti del suo paese, ha un nuovo sorriso

Alcuni ragazzi possono vivere delle situazioni molto più dure, rispetto a tanti loro coetanei, proprio per via dell’atteggiamento che questi hanno nei loro confronti. Un ragazzino di nome Evan Hill è stato per tanto tempo preso in giro da tante persone della sua scuola, per via di una particolare deformità che lo ha colpito… la dimensione dei suoi denti.

I denti del ragazzo, infatti erano talmente grandi che gli rendevano complicato sia parlare che chiudere completamente la bocca. Questo ragazzino ha dovuto subire moltissimo le attenzioni negative di tante altre persone, specialmente quelli della sua stessa età, che non hanno esitato a chiamarlo “bambino coniglio”.


credit: Youtube/Newshub

Qualche anno fa, il ragazzo è stato invitato nella trasmissione televisiva nazionale Campbell Live. Grazie a questa apparizione tv, è riuscito ad attirare moltissimo l’interesse di altre persone e proprio in questa intervista i suoi genitori hanno rivelato che un intervento correttivo era al di là della loro portata economica, dato che gli necessitavano 12 mila dollari.

La famiglia Hill ha dichiarato di aver pensato a dei sistemi per ottenere il credito necessario, come ad esempio mettere una seconda ipoteca sulla loro casa. Questa vicenda è avvenuta in Nuova Zelanda e solitamente le tariffe odontoiatriche sono gratuite in questo paese. Tuttavia non riguardava il caso di Evan.


credit: Youtube/Newshub

Fortunatamente gli operatori di Campbell Live hanno organizzato una raccolta fondi, per dare una mano a questa famiglia e i risultati ottenuti hanno di gran lunga superato le aspettative. Oltre 100 mila dollari sono stati raccolti grazie alla generosità del pubblico televisivo e finalmente Evan, dopo tanti anni, ha potuto raggiungere la normalità.

È servito un lungo periodo di preparazione, per l’intervento e diverse sedute dentistiche, ma finalmente, i suoi denti anteriori sono stati regolarizzati e finalmente la sua vita ha preso la giusta svolta.


credit: Youtube/Newshub

Dato che i fondi donati sono stati veramente tanti e per l’intervento ne era sufficiente appena il 10%, la rimanente somma è stata devoluta in un fondo per aiutare altri bambini che hanno bisogno di interventi odontoiatrici.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: