Uno studente geniale ha creato un veicolo per arrivare presto a scuola, applicando quello che ha imparato a scuola

Rosvel Emir è un giovane studente di informatica che ha saputo mostrare il suo ingegno in modo davvero eccellente. Questo ragazzo, come tanti altri come lui, non ha purtroppo i mezzi per permettersi di andare a scuola ogni giorno con uno scuolabus, né potendo contare su un passaggio da uno dei suoi familiari.

Sono molte le persone nel mondo costrette ad adattarsi a situazioni del genere, ma Rosvel ha voluto escogitare qualcosa di diverso, per rendere più semplice la sua vita. Questo giovane frequenta una scuola del Messico e secondo le informazioni rivelate dalle stesse autorità del suo istituto, questo ragazzo ha realizzato con le sue mani, un piccolo veicolo che gli consente di percorrere il tragitto da casa a scuola, in pochissimo tempo.

Gli insegnanti di Rosvel sono rimasti estasiati dalla creazione del giovane e non hanno esitato un istante a raccontare su Facebook della sua esperienza. Il ragazzo ha sfruttato tutte le conoscenze meccaniche in suo possesso ed ha potuto contare sull’aiuto del padre, per dare vita ad una sorta di “go kart” fatto in casa e alimentato a benzina.

Il veicolo è monoposto e realizzato con una struttura in ferro e tubi metallici di diversi materiali. Rosvel ha elaborato accuratamente ogni parte del veicolo, così da poter avere tutti gli spazi di manovra necessari e assicurarsi che nulla potesse compromettere la sua incolumità.

Il giovane ha rivelato che è stato proprio grazie al sostegno del padre che è riuscito a dar vita a questo piccolo ma sorprendente mezzo su ruote e la sua creazione gli ha fatto guadagnare i complimenti da parte di migliaia di persone. Alcuni esperti del settore, tuttavia, gli hanno consigliato di continuare a modificare questo veicolo, per far sì che possa migliorare ulteriormente, rendendo i suoi viaggi in giro per la città, ancora più sicuri.

Alcune di queste persone hanno anche inviato un messaggio ai responsabili dell’istituto frequentato dal ragazzo, chiedendo loro di supportare e sostenere questo ragazzo quanto più possibile, in modo che la sua abilità meccanica possa continuare a svilupparsi e sfruttare al meglio tutto il suo potenziale.

Related Posts