Una newyorkese vive in 8 metri quadrati per un affitto di 775$ al mese. Questo è il suo appartamento

Trovare un appartamento decente in affitto e a prezzi non troppo alti è difficile in qualunque città. Ma nella grande mela, New York, potrebbe risultare addirittura impossibile.

In questa città è molto frequente vivere in monolocali piccolissimi, che diventano delle vere e proprie case in miniatura. Mary Helen Rowell però si è senza dubbio superata. Rowell è una cittadina di New York che vive in un appartamento di soli 8 metri quadri situato nel quartiere bohèmien per eccellenza, il West Village.

Paga per questo mini appartamento “soltanto” 775 dollari, un prezzo molto basso per gli standard newyorkesi. L’appartamento ha un arredamento minimal, ed ogni mobile è stato adattato alle misure della casa. Rowell, infatti, ha progettato da sé il proprio letto e posizionato ogni cosa in modo da guadagnare spazio anche dove sembrava non essercene.

Con l’aiuto di un amico ha costruito un letto su misura, che entra esattamente negli spazi della casa, e che ha al di sotto un vero e proprio armadio. Con il tempo Rowell ha capito meglio come sfruttare lo spazio della casa, e per questo ha acquistato tavole e sedie pieghevoli in modo da poterli chiudere quando non necessari.

Inoltre è necessario che l’appartamento resti sempre pulito ed in ordine, in modo da poter contenere ogni cosa senza creare caos, cosa molto semplice soprattutto in uno spazio così piccolo. L’organizzazione è quindi la chiave per rendere confortevole anche una casa così piccola.

Ora per la giovane Rowell quest’appartamento è diventato il suo posto magico, la casa ideale in cui vivere, perché è dotata di ogni comfort a portata di mano ed, inoltre, rispecchia appieno la sua personalità, minimalista ma comunque originale e creativa. Ora Rowell tiene come fosse una bibbia sul proprio comodino il libro della famosa Marie Kondo “il magico potere del riordino”, e lo sfoglia ogni sera, cercando nuovi spunti per rendere il proprio appartamento sempre migliore.