Una bimba fa innamorare le mucche con la sua dolce melodia

Una bambina della contea di Cork, nell’Irlanda del Nord, è riuscita a seguire le orme del pifferaio di Hamelin, riuscendo ad incantare tantissime creature con il suono della sua musica. A differenza del famoso personaggio letterario però, la piccola Greta Lehane ha utilizzato una fisarmonica, e gli animali che è riuscita ad attirare sono state moltissime mucche.

La clip che vede la bambina di circa una decina d’anni lanciarsi in questa simpatica performance ha invaso le reti da qualche settimana, e la sua melodia è diventata virale in men che non si dica, proprio grazie alle attenzioni che le sono state rivolte da una mandria di bovini.

credit: Youtube/AnimalitosdelaCreacion

La giovane protagonista della vicenda si era accomodata su uno sgabellino, proprio davanti ad una staccionata che delimita un immenso prato, al cui interno stava pascolando una grande mandria di mucche. Greta è stata filmata da un’altra persona, che ad un certo punto le chiede cosa avrebbe suonato, e dopo che la piccola ha risposto “una Polka”, ha iniziato ad eseguire la sua melodia.

Ipnotizzare tutte queste mucche non è affatto un’impresa facile e la piccola stessa ne è rimasta piacevolmente sorpresa. Nel video che è stato condiviso sui social si possono chiaramente notare i bovini lontani dalla ragazzina, ma non appena la piccola comincia a suonare il suo strumento, l’intero gruppo rimane affascinato dalla musica, avvicinandosi al bordo del recinto.

credit: Youtube/AnimalitosdelaCreacion

La reazione di questi animali è stata straordinaria e tutti loro sembrano completamente magnetizzati dalle note che fuoriescono dallo strumento in mano a Greta. Anche tante persone sulle varie piattaforme social sono rimaste sbalordite dalla reazione, paragonando l’armonia della piccolina proprio a quella del celebre pifferaio.

Su Internet si possono notare vari video che vedono animali diversi completamente incantati dalle melodie prodotta da strumenti differenti, e non si può fare a meno di rimanere sbalorditi dalle reazioni che così tante creature hanno nei confronti della musica.

Related Posts