Un ‘tiktoker’ mostra com’è vivere in un appartamento di 6 metri quadrati

Su TikTok è da poco emersa una sorta di sfida tra alcune persone per sfoggiare quello che dovrebbe essere “l’appartamento più piccolo di New York”. Sulla famosa piattaforma social tante persone hanno messo in mostra case di ogni tipo, ma quando un ragazzo conosciuto come AJ Webber, ha messo in mostra il suo mini-appartamento definendolo il più piccolo della città, ha ricevuto una personale risposta da un utente di nome Ron Ervin, che ha mostrato di vivere in una casa pochissimi metri quadrati… praticamente la dimensione che alcune persone hanno in casa, solamente per l’armadio!

Il tiktoker ha mostrato al mondo il suo appartamento minuscolo, invitando tutti coloro che lo osservano a “stupire” dei piccoli dettagli presenti. L’intera casa si rivela essere uno strettissimo corridoio, con un letto singoli, un angolino che funge da cucina, dove c’è appena lo spazio per il lavandino e una rastrelliera che ha il compito di rappresentare l’armadio per il guardaroba di Ron.

@ronervin

#stitch with @axelwebber #nyc #newyork #newyorkcity #nycapartment

♬ original sound – Ron Ervin

Il video ha suscitato talmente tanto scalpore che persino il New York Post è intervenuto, per controllare le reali dimensioni della casa, che si è rivelata essere di 1,8 metri di larghezza e di 3,6 di lunghezza.

Il giovane deve persino uscire di casa, per poter utilizzare un bagno, a differenza di AJ, che invece può “vantare” nella sua minuscola abitazione anche un lavabo e uno specchio. La parte più assurda di questa vicenda, e che ha alimentato anche molte polemiche online, sono i loro prezzi di affitto… per la sua casa, AJ deve sborsare ben 1.200 dollari al mese, mentre Ron paga circa 950 dollari.

@axelwebber

#nyc #livinglikerockstar #carbohydrates

♬ original sound – Axel

Con cifre simili, in altre parti del mondo potrebbero permettersi case incredibilmente più grandi delle loro… ma questi sono i sacrifici che si fanno per vivere in una delle città più famose del mondo. I video di questa sfida sono diventati incredibilmente virali, con decine di milioni di visualizzazioni e tantissimi fan che si schierano con una parte o con l’altra, a seconda delle loro preferenze.

Related Posts