Un bulldozer salva un elefante tirandolo fuori da un fosso (e questo è il suo modo adorabile per ringraziarla)

Molti non sanno che in realtà quasi ogni specie animale, possiede un modo tutto suo di comunicare. Esistono animali ed insetti che comunicano tramite impulsi, tramite danze o coreografie, tramite versi. Ad ogni modo è stato necessario che, evolvendosi queste specie abbiano dovuto, per forza di cosa, imparare a comunicare con i loro simili.

C’è chi sostiene, addirittura, che moltissime specie animali, possiedano e provino delle emozioni, proprio come gli esseri umani. Tra gli animali più completi sotto questo punto di vista, troviamo sicuramente gli elefanti. Essi possiedono diversi modi di comunicare, tramite i loro barriti ad esempio, ma anche mormorando, o servendosi della loro proboscide.


credit: Instagram/pinkvilla

In India, di recente, un gruppo di uomini ha scorto un esemplare di elefante, che dopo essere caduto in un fossato, non riusciva più a risalire. Così, hanno portato un bulldozer sul luogo, per tentare di aiutare il povero animale. Non è stato semplice, ma dopo una serie di tentativi, sono riusciti a far riemergere l’enorme pachiderma.

Consapevole del fatto che rimanere intrappolato in quella fossa gli sarebbe costata la vita, l’elefante ha provato un profondo senso di riconoscenza. In realtà credeva che ad averlo aiutato non fossero stati gli uomini, ma il gigantesco bulldozer, ed in particolare il suo braccio meccanico. Così una volta risalito in cima, prima di allontanarsi, si volta verso di esso e porge il capo per ringraziarlo a suo modo.


credit: Instagram/pinkvilla

Questa è solo l’ennesima dimostrazione di come gli animali provino emozioni e sappiano anche manifestarle, secondo i loro schemi. Il modo in cui tutto si è risolto tutto per il verso giusto è stato appagante anche per tutte le persone sopraggiunte sul luogo.

E anche quella di numerosissimi utenti, dopo che il filmato della vicenda è stato condiviso sui social network. Il video conta, ad oggi, 700 mila visualizzazioni e oltre 125 mila “Mi piace”. Vi lasciamo alla visione di queste splendide e commoventi immagini: