TEST di personalità: Sei più per i cani o per i gatti? La tua risposta dice molto sulla tua personalità

I migliori animali da compagnia sono i gatti o i cani? Ormai da anni abbiamo questo dibattito, tra chi preferisce gli uni e chi gli altri a casa. Eppure, uno studio scientifico, condotto dallo studioso Mike Delgado, dottorando e comportamentista animale, ha svelato che, in base alla scelta fatta dall’individuo, si possono dedurre alcune caratteristiche della sua personalità. Delgado non è comunque stato da solo in questa sua ricerca, poiché ha collaborato con la sua università, la UC Davis School of Veterinary Medicine.

Secondo questa ricerca, in base alle preferenze della persona, è possibile distinguere cinque diversi tratti. Chiaramente, non si è tenuto conto solo della scelta fra cane e gatto, ma anche di chi ha dichiarato di non apprezzare nessuno dei due, o di chi non ha optato per nessuna delle due specie viventi.


credit: pixabay/ClaudiaWollesenpixabay/ElvisClooth

Dunque, prima di proseguire, vi invitiamo a prendere una decisione: preferite il cane, il gatto, o nessuno dei due? Una volta deciso, potrete scendere e vedere cosa i risultati scientifici hanno riportato. Le cinque variabili considerate da Delgado, comunque, sono queste: apertura mentale, coscienziosità, estroversione, gentilezza e stabilità emotiva (dette anche Teoria del Big Five, elaborata dagli psicologi Robert McCrae e Paul Costa).

CHI PREFERISCE IL CANE
Sono persone estroverse e generalmente gentili, di stampo narcisistico e che cercano sempre di essere la forza dominante all’interno dei propri rapporti sociali.

CHI PREFERISCE IL GATTO
Sono persone più aperte di mente, ma anche nevrotiche. In questo caso particolare, inoltre, lo studio ha riportato che la stragrande maggioranza delle donne ha optato per i felini.

CONSIDERAZIONI SULLO STUDIO
Chiaramente, lo studio scientifico non è esauriente, ma è normale che sia così. Gatti e cani hanno storie di addomesticamento completamente diverse fra di loro, hanno bisogni diversi (il gatto, ad esempio, non ha bisogno di fare la passeggiata col padrone come il cane e, in generale, è molto più “spirito libero”), attaccamenti diversi ai padroni e, ovviamente, comportamenti parecchio diversi.

Inoltre, manco a dirlo, cani e gatti sono diversi individualmente, così come noi esseri umani. Esiste il gatto coccoloso come quello più schivo, così come vale per il cane. Proprio per questo, ogni relazione è unica nel suo genere. Ciò che vale per l’uno, non è detto che valga per l’altro. Infine, si sta cercando ancora di capire bene la differenza tra chi apprezza gli animali domestici e chi no, il ché sembra essere molto più profondo e complesso di quanto possiamo pensare. Per sapere quest’ultima cosa, purtroppo, dovremo ancora aspettare.

LEGGI ANCHE:
TEST di personalità: quando fai la doccia quale parte del corpo ti lavi per prima?
TEST di personalità: Hai un dono speciale che non conosci? Questa immagine può darti la risposta