Test di gentilezza: com’è la tua personalità in base a dove lasci il carrello del supermercato

I gesti che ogni giorno compiamo durante le azioni che consideriamo quasi automatiche, rivelano molto del nostro comportamento e della nostra personalità. Qualcosa di estremamente banale, come posare il carrello della spesa, ha in sé molte più informazioni sul nostro modo di essere di quanto potremmo pensare. Oggi vogliamo presentarvi, infatti, la differenza che c’è, nel carattere delle persone, proprio basandoci sulla posizione in cui lasciamo il carrello del supermercato, quando abbiamo terminato di fare la spesa.

Questo semplice gesto è un chiaro segno dei livelli della nostra bontà e della gentilezza che fanno direttamente parte del nostro modo di essere. Se ci riflettete qualche minuto, sicuramente vi renderete conto che molte volte trovate questi carrelli in luoghi diversi, rispetto al normale posto dove andrebbero depositati. In teoria, tutti dovremmo “posteggiarli” negli appositi reparti, per far sì che chiunque arrivi, dopo di noi, al supermarket, riesca a servirsi di un carrello.


credit: pixabay/Swaasfotografie

Tuttavia sembra che alcune persone non riescano mai a posare il carrello nell’apposita sezione, preferendo lasciarlo in qualunque altro posto o abbandonandolo accanto all’auto, dopo aver caricato la spesa. Questo gesto, che a volte potrebbe sembrare dettato da fretta o maleducazione, in realtà è un chiaro segnale che indica i livelli di gentilezza di ogni persona. Dentro di noi sappiamo che per correttezza e comodità, i carrelli andrebbero posati nel luogo a loro destinato e non farlo è indice di disinteresse per i bisogni altrui.

Qualcuno potrebbe dire che non lo ha rimesso a posto solamente perché la distanza dalla sua vettura era troppo elevata, ma in questo caso allora, tutti avremmo dei problemi e andando a fare la spesa, chiunque avrebbe delle difficoltà a trovare un carrello. Ecco come un semplicissimo gesto quotidiano, indica quel senso di responsabilità civile e di gentilezza verso il prossimo, che è proprio del carattere di ciascuno di noi. Vi eravate mai soffermati a pensare a quanti gesti che automaticamente compiamo ogni giorno, in realtà dimostrano tantissimo del modo con cui interagiamo con le altre persone?