Suggerimenti INDISPENSABILI per la pulizia per mantenere tutto scintillante

Mantenere la casa perfettamente pulita è un lavoro difficile. Superfici come le finestre o i servizi igienici sono nemici davvero formidabili, ed è davvero complesso pulirli alla perfezione. Abbiamo dunque per voi dei suggerimenti, dei piccoli trucchi, per aiutarti a mantenere la tua abitazione pulita al 100%.

COME PULIRE LA CUCINA
Partiamo dalla cucina, vero e proprio regno del grasso, il quale deve essere costantemente tolto dal mobile e dalla cappa, per poi concentrarsi anche sul filtro della cappa stessa, cosa che però in tanti dimenticano di fare, creando notevoli disastri! Bisogna dunque usare un potente sgrassatore per questo lavoro, e applicarlo a tutte le superfici della cucina, chiaramente dopo aver cucinato. Non bisogna ovviamente dimenticare la lavastoviglie, la quale necessita della giusta manutenzione.


credit: pixabay/Victoria_Borodinova

Dunque bisogna pulirne i filtri, in modo che essi non si rovinino. Per quanto riguarda la superficie esterna, invece, non dovete usare prodotti chimici aggressivi, poiché bastano acqua e sapone. Spostandoci verso i piani cucina, non dimenticate mai di pulirli dopo ogni utilizzo. In questo modo eviterai l’accumulo di sporcizia e le macchie andranno sempre via facilmente. Il grande avversario dei lavandini è sicuramente il calcare. Per rimuoverlo, strofinate delicatamente un batuffolo di cotone imbevuto di alcol e aceto nelle tracce residue, per poi pulire il tutto con un panno in microfibra. Il calcare sarà dunque eliminato definitivamente.

Periodicamente e con costanza dovete svuotare armadietti e le vostre scorte alimentari, per pulirlo al meglio. Esterno ed interno possono essere igienizzati con acqua e detersivo, per poi aspettare che il tutto si asciughi. Non fate mai l’errore di inserire il cibo prima che sia asciutto. Inoltre, anche il lavello va pulito per bene dopo ogni utilizzo, rimuovendo ogni tipo di residuo di cibo. Per fare ciò servirà usare una spugna e il sapone, strofinare per bene tutta la superficie e rimuovere ogni traccia visibile di sporco. Infine, vi consigliamo di utilizzare acqua e limone insieme per pulire al meglio le piastrelle della cucina, ottenendo anche un buon odore generale nella stanza. Lo stesso limone può essere usato, stavolta insieme all’aceto, per pulire i controsoffitti.

COME PULIRE GLI ELETTRODOMESTICI
Ecco invece i consigli per gli elettrodomestici casalinghi. Partiamo dal più usato, ovvero il microonde. Per pulirlo, dovete prima di tutto scaldare aceto e succo di limone in una ciotola per qualche secondo, oltre ad utilizzare un coperchio per riscaldare il cibo. Fatto questo, il vapore farà sì che le macchie diventino morbide e più facili da rimuovere. Passando al forno, esso può essere pulito col bicarbonato di sodio, usandolo nelle pareti ancora calde, lasciandolo poi lavorare per tutta la notte. Se sono presenti delle tracce di cibo bruciato, conviene mescolare sale fino e aceto, strofinando il tutto con un panno.

COME PULIRE IL BAGNO
La pulizia del bagno è fondamentale tanto quanto quella della cucina. Ogni parte di esso deve essere pulito al meglio. Il metodo migliore è iniziare usando una spugnetta per strofinare, assieme al prodotto da voi comprato, per poi risciacquare il tutto con un panno. Ciò vale anche per i rubinetti della cucina, ad esempio. Ricordati di asciugare sempre ogni superficie dopo averla pulita, è fondamentale per l’igiene. Per farlo, gli oggetti migliori da usare sono la carta da giornale o un panno asciutto. Infine, nel caso voi aveste dei tappeti in casa, vi ricordiamo di pulirli e conservarli al meglio attraverso l’utilizzo di bicarbonato di sodio e detersivo liquido.

LEGGI ANCHE:
Il segreto per un lavandino pulito sta nella tua dispensa: il trucco di cui non farai più a meno
Come eliminare i cattivi odori da tubi e condutture con trucchi fatti in casa
I 5 errori più comuni che facciamo quando usiamo i nostri elettrodomestici