Stufa delle critichi per i peli sul viso decide di lasciar crescere la barba

Quando l’aspetto fisico di una persona non rientra in determinati canoni, riesce a scuotere l’animo di tantissimi individui, e sembra che molti di questi non riescano a fare a meno di sentirsi in diritto di mostrare il proprio disappunto, criticando chi è diverso da loro.

È giusto che ciascuna persona al mondo abbia le sue idee, ma è anche doveroso essere consapevoli che ognuno è diverso a modo suo e non per questo deve essere discriminato. Purtroppo, se vivessimo in un mondo ideale, le discriminazioni non esisterebbero, ma invece, nella realtà odierna, sono ancora molto presenti e riescono a trovare ampio spazio specialmente nel mondo social.

credit by TikTok/@thenamesluna_conure

Un esempio di questo è quanto sta vivendo una donna, a causa di una sua particolarità genetica. La protagonista di questa storia è Annette Lawrence e questa giovane donna è diventata celebre su Internet per una caratteristica che la accompagna sin da quando era un’adolescente. Annette è affetta dalla sindrome dell’ovaio policistico, una condizione che le causa delle disfunzioni ormonali che la portano a manifestare delle imperfezioni estetiche.

Questa donna ha raccontato che a causa del suo disturbo è sempre stata in sovrappeso e ha avuto per tanto tempo il corpo ricoperto dall’acne. Inoltre, da quando ha compiuto 20 anni, sul suo volto ha cominciato a crescere una folta peluria, che non aveva nulla da invidiare alla barba che solitamente cresce sul viso degli uomini. Ovviamente questo nuovo mutamento le ha causato moltissimo disagio, specialmente perché le causava le prese in giro sia dei suoi coetanei che di altre persone.

credit by TikTok/@thenamesluna_conure

Tutto inoltre ha assunto una piega ancor più negativa quando Annette ha cominciato a dedicarsi al mondo dei social. Proprio sulle piattaforme online la ragazza ha ricevuto le critiche peggiori, con persone che non hanno esitato a mostrare la loro cattiveria, solamente per prendere di mira una persona diversa da loro e affetta da un disturbo medico.

Annette, tuttavia, invece che lasciarsi andare, ha deciso di reagire e di dimostrare al mondo una lezione. Coraggiosamente questa donna ha deciso di non radersi più e di non scendere più a compromessi con la società, mostrandosi esattamente come la natura l’aveva creata.

credit by TikTok/@thenamesluna_conure

Annette ha voluto inviare questo messaggio al mondo sia per sensibilizzare le persone sull’importanza che possano avere nella vita degli altri, le parole di uno sconosciuto, sia per far comprendere quanto determinati argomenti non siano una semplice questione estetica, ma piuttosto una problematica di salute e che offendere chi soffre di un disturbo come il suo è paragonabile a prendere di mira qualcuno solo perché nato affetto da cecità o dalla Sindrome di Down.

Un ulteriore passo avanti fatto da questa donna è stato condiviso da lei stessa su TikTok. Annette, infatti, ha deciso di non radersi più la barba, e di attendere che abbia raggiunto una lunghezza veramente elevata, così da tagliarla in diretta per raccogliere fondi da donare ad un’associazione che si occupa di tutelare e assistere le donne affette dal suo stesso problema.

@thenamesluna_conure

PCOS is a very serious condition that affects 1 in 10 women worldwide. It is important that we get information about PCOS to everybody who needs to hear about it. The more awareness that is raised about PCOS, more people can be helped. More education and training is needed for doctors to be able to help people with PCOS as well. #pcos #pcosawareness #beard4pcos#pcoswarrior#pcosfertility#veritypcos

♬ original sound – The names Luna
Related Posts