Significato spirituale dei girasoli: buona fortuna, salute e felicità

I girasoli sono piante incredibili, che attirano la nostra attenzione e che nascondono dei significati particolari. Sono noti anche come mirasols, calendule, o mais e il loro nome preciso è Helianthus annuus e son originari dell’America del Sud, come Messico e Però. Sono poi giunti in Europa dopo la scoperta del nuovo mondo e le loro coltivazioni sono diffuse in tutto il mondo.

La qualità che li fa muovere nella direzione del sole si chiama eliotropismo, e quando il sole si staglia all’orizzonte, il girasole inizia a guardare verso di esso, fino al sopraggiungere della notte, quando il ciclo termina. Questa pianta segue un rito più che unico e si muove sempre in senso orario.


credit: pixabay/JillWellington

Come dicevamo prima, il girasole ha molti simbolismo e vivono circa due anni, molto più a lungo di altri fiori. La loro longevità simboleggia la durata e la volontà di farcela di resistere ai grandi momenti di difficoltà. I petali del girasole sono distribuiti in un cerchio perfetto che segue il modello della spirale Fermat o spirale parabolica.

Questo indica una connessione molto forte con l’universo, l’andare delle cose, l’evoluzione, la crescita personale e divina. È spesso associato al sole e alla sua forza pazzesca. Il giallo è il suo colore primario, colore che governa il mondo e ci lascia far arrivare al sole in modo indiretto. Simboleggia l’autostima, la fiducia, la saggezza e mille qualità differenti.


credit: pixabay/Pexels

Per questo quando regaliamo e riceviamo un girasole, stiamo regalando amore incondizionato, l’amicizia e la fedeltà. Il girasole che si rivolge al sole è la nostra guida, la nostra energia, il nostro centro numero uno. E allora, che ne dici? Conoscevi tutto quello che oggi abbiamo deciso di rivelarti, con la stessa passione di sempre? Beh, non ti resta che condividere i nostri pensieri con i tuoi amici.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: