Senzatetto chiede un po’ d’acqua al McDonald’s ma riceve un rifiuto. Un ragazzo che si trova in fila fa un gesto che fa il giro del mondo.

Una notte per locali si conclude in un modo del tutto inaspettato per Jonathon, un giovane britannico, che in un tranquillo fine settimana, ha aiutato un senzatetto e ha scritto poi sui social: “Polly, mi hai cambiato”.

Polly è una donna senzatetto che il ragazzo ha visto in coda al McDonald’s- era davanti a lui. Era un sabato sera come un altro, lei ha chiesto una tazza di acqua calda e il personale presente gliel’ha negata, questo il racconto del ragazzo.

A Jonathon quel gesto sarà parso sgarbato, scorretto, fatto sta che ha invitato la signora ad ordinare tutto quello che desiderava: “Lei ha solo chiesto un cheeseburger ma le ho comprato tutto ciò che sarei riuscito a trasportare, volevo che non avesse fame mai più” ha raccontato il giovane sostenendo che poi si è seduto con lei e di aver pianto per lungo tempo.

Jonathon non sopporta infatti l’indifferenza della gente che rideva e guardava la scena allibita. “Ho invitato Polly e il suo amico a casa mia, abbiamo cucinato per i giorni a venire e inscatolato tutto il cibo possibile e messo questo nelle borse.

Poi ho permesso loro di fare una bella doccia calda e mi han detto che non si erano mai sentiti così apprezzati e compresi come allora” dice ancora il giovane britannico “Viviamo tutti i giorni accanto a realtà come queste eppure facciamo finta di non vederle, giriamo il volto dall’altra parte, ma sarebbe bello che tutti dessero una mano”.

E a tal proposito lancia un appello: “Non costa nulla essere gentili, spero che le persone possano capire quello che sto dicendo, non guardate i più sfortunati con aria di superiorità, non possiamo
conoscere il loro passato, la loro storia, dedicate loro un pensiero”.

E conclude: “Polly, mi hai cambiato”. E voi cosa ne pensate? Diteci se la storia appena narrata vi ha commosso.

LEGGI ANCHE: Il senzatetto si mette a piangere quando si guarda allo specchio – il suo nuovo aspetto gli ha cambiato la vita

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: