Se soffri di Tripofobia non potrai mai vedere il parto del rospo del Suriname

Avatar

Il rospo del Suriname, in America meridionale, per via della sua forma è chiamato anche pipa pipa che vuol dire aquilone. Non è particolarmente bello, appare di colore grigio verdastro, il suo corpo è molto sottile, ha una testa triangolare ed è sprovvisto di lingua e denti.

Il rospo pipa pipa possiede arti posteriori forti per il nuoto, polpastrelli a forma di stella dotati di grande sensibilità tattile e occhi rivolti verso l’alto per vedere cosa accade in superficie. In natura, questo rospo vive nelle piscine e nelle paludi naturali.

credit: wikipedia / Asaph 

Vi starete chiedendo cosa ha di particolare questo animale? Ciò che ha di veramente eccezionale è il suo comportamento riproduttivo. Questo rospo è molto particolare, quando inizia l’amplesso, maschi e femmine eseguono una danza vortiginosa sott’acqua, compiendo almeno 15 giravolte. La femmina depone circa 100 uova a covata.

La femmina rilascia le uova, che vengono sprofondate sulla pelle della sua schiena da movimenti decisi del maschio e rimangono attaccate grazie a una particolare secrezione. Successivamente la pelle della femmina ricopre tutte le uova fino a quando non sono più visibili.

I piccoli girini crescono lì per 3 mesi, durante questi mesi all’interno della pelle della mamma i girini si nutrono allungando le zampe anteriori o la bocca attraverso i fori nello strato superiore di pelle sulla schiena di questa. In questa fase il rospo può apparire inquietante per via delle centinaia di braccia che sporgono dalla sua schiena alla ricerca di nutrimento.

Dopo tre mesi, quando i piccoli animali finalmente se ne vanno, si lasciano dietro un paesaggio di crateri che agli occhi dei non esperti può sembrare una gravissima malattia della pelle. La femmina, dopo aver dato alla luce i girini può apparire sgradevole alla vista ma allo stesso tempo lascia meravigliati per il suo parto unico al mondo. La madre cambia pian piano lo strato di pelle che era stato utilizzato e così potrà prepararsi a una nuova gravidanza.