Scoppiare i palloncini diventa un’opera d’arte in questo video di 2 minuti

Ecco a voi l’artista norvegese che è riuscito a rendere lo scoppiare palloncini una vera e propria forma d’arte!
Jan Hakon Erichsen è divenuto una vera e propria icona sul web grazie ai suoi video di due minuti, all’interno dei quali si dedica a scoppiare tanti palloncini, adottando le tecniche più svariate e divertenti, tra le quali la tecnica di farli esplodere utilizzando i coltelli.

Jan Hakon Erichsen è nato ad Oslo, in Norvegia, il 23 Giugno del 1978. È diventato famoso su You Tube come artista visivo ed è conosciuto in tutto il mondo come il distruttore di palloncini. Di recente la sua fama è aumentata grazie alla creazione dei profili sociali su Instagram e su Twitter, i quali hanno milioni e milioni di followers.

Jan, nei suoi video della durata sconvolgente di soli due minuti, architetta un sacco di modi per far esplodere i suoi palloncini. Questo artista si è laureato all’accademia norvegese di belle arti e negli ultimi quindici anni ha lavorato solo ed esclusivamente per il suo marchio e per perfezionare la sua tecnica artistica.

In un intervista egli ha dichiarato che la sua arte contiene un messaggio attualissimo: il giovane artista cerca in tutti i modi di coniugare l’estetica e l’energia, trovando molta ispirazione negli oggetti di uso quotidiano. Trovare l’arte nella banalità degli oggetti quotidiani è diventata un po’ la sua missione di vita ed è la sua più grande forza trainante.


credit: Youtube/Jan Hakon Erichsen

Jan infatti trae molta gratificazione personale dalle sue performance artistiche. La sua popolarità infatti ha stupito anche lui. Agli intervistatori ha dichiarato che agli albori della sua carriera aveva soltanto poco più di un centinaio di followers che, in pochi mesi si sono decuplicati. Tra i followers ci sono molti artisti contemporanei, i quali sono rimasti letteralmente affascinati dalla semplicità e dall’immediatezza comunicativa della sua particolare forma artistica.

Utilizzando magistralmente trapani, asce, coltelli, martelli ed altri svariati utensili di uso comune per fare esplodere i palloncini, questo artista è riuscito in poco tempo ed in maniera divertente a sviluppare una forma d’arte essenzialmente terapeutica e catartica. L’obbiettivo dei video di Erichsen è appunto quello di distruggere ogni cosa e il fruitore di queste immagini si sente immediatamente divertito e più rilassato poiché, come succede nei film in cui un personaggio particolarmente arrabbiato decide di sfogare la propria rabbia rompendo le cose, provoca negli spettatori un certo senso di piacere, questa sensazione si diffonde anche nel vedere esplodere dei semplici palloncini.

Inoltre, il piacere dello scoppio di questi oggetti di plastica colorata, ci trasporta indietro, al tempo della nostra infanzia, quando compiere questa semplice azione rilasciava nel nostro organismo tutta la serotonina di questo mondo. Jan Hakon Erichsen gioca molto con le idee preconcette che si hanno su un oggetto e si diverte molto a sconvolgerle e a decostruirle. I palloncini, per esempio, in genere si associano ad occasioni festose e divertenti. Se essi vengono usati invece in un ambiente potenzialmente aggressivo e pericoloso si provocano emozioni inaspettate ed insolite, trasportandoci nel mondo della distruzione con del vero e sano umorismo. E qual è lo scopo dell’arte se non suscitare emozioni?

LEGGI ANCHE: Il cucciolo sposta i tappeti in modo che la donna possa passare sulla sedia a rotelle. Un vero migliore amico!