Sapete perché il cielo è azzurro? Ecco la risposta!

Vi siete mai chiesti come mai il cielo è azzurro? Per poter rispondere a questa domanda, è necessario innanzitutto parlare della luce solare, che è composta da tutti i colori dell’arcobaleno. Quando vediamo la luce bianca, stiamo effettivamente vedendo tutti i colori allo stesso tempo.

Inoltre, è importante sapere che la luce si comporta esattamente come un’onda, poiché ciò che viaggia con la luce sono delle vere e proprie vibrazioni molto veloci. I diversi colori dati dalla luce, sono, quindi, delle onde con lunghezze diverse.

credit: pixabay/abogawat

Come si puo’ vedere dall’immagine in basso la luce rossa ha una lunghezza d’onda maggiore rispetto alla arancione o a quella celeste. La luce viaggia in linea retta ed i raggi di sole che raggiungono la terra dal sole sono paralleli. Inoltre, l’atmosfera terrestre è composta da tante piccole particelle.

credit: wikipedia/ Tatoute and Phrood~commonswiki

Quando la luce del sole arriva alla terra, queste fanno defluire la luce di diversi colori e la luce che ha l’onda più lunga riesce a viaggiare indisturbata, mentre quella più breve (blu, arancio e viola) cambia rotta. Questo fenomeno è noto come scattering.

credit: Scattering da wikipedia/ Fulvio314

Oltretutto la luce che è composta dalla lunghezza inferiore, in realtà non ferma il suo corso, bensì continua a cambiarlo, incontrando sempre più particelle. Da quest’incontro, il colore che riusciamo a percepire, è il blu. Poiché la luce più lunga non viene influenzata dalle particelle presenti nell’atmosfera, riesce a raggiungerci direttamente dal sole, quindi i raggi che noi percepiamo arrivano alla terra senza disperdersi nell’atmosfera. La somma delle luci verde, gialla, arancione e rossa ci fanno percepire il colore giallo.

Quindi il fenomeno della dispersione della luce nell’atmosfera, non solo ci fa percepire il blu caratteristico del cielo, ma anche il colore giallo caratteristico del sole. Sorprendente, vero? La fisica è una scienza affascinante, e anche se complicata, grazie ad essa riusciamo a capire anche i fenomeni più semplici, proprio come questo!