Sapete a cosa serve l’estremità di metallo di un metro a nastro? Ha una funzione che può esserti molto utile

Avete notato che ogni metro a nastro estendibile o anche chiamato flessometro ha una punta di metallo? Quel piccolo dettaglio è lì per un motivo ben preciso, serve per semplificare il lavoro di chi deve misurare una superficie e magari si trova a doverlo fare da solo, senza alcun aiuto.

Molti avrete visto che quel pezzo di metallo del metro a nastro ha una fessura, quella serve per agganciare la testa di un chiodo o una vite. In questo modo, se sei da solo a fare i lavori casalinghi, puoi evitare che il metro si sposti e renda vana la sua misurazione.

Foto: Youtube/See Jane Drill

Inoltre nel bordo si trova anche una parte di metallo dentellata questa viene utilizzata come strumento di marcatura, se non si ha altro stumento a portata di mano, pigiandolo sulla superfici e muovendolo un po’ lascia un vistoso segno, un graffio. Dunque l’incisione è il segno della misura che occoreva prendere.

Inoltre se si sta misurando una base, per esempio una tavola di legno la piccola lastrina metallica a forma di L, che viene denominata calciolo, si può ancorare al compensato, al legno o materiali simili che si deve misurare e si può procedere alla misurazione. Probabilmente avete anche notato che il primo centimetro è più corto degli altri, in realtà è perchè la lunghezza del primo centimetro tiene conto anche dello spessore dell’estremità in metallo per formare con precisione un centrimeto.

Insomma nessun dettaglio è messo mai a caso, c’è sempre un perchè che spesso rimane sconosciuto, ma che in realtà serve per semplificare il lavoro, quindi è utile scoprirlo. Non vi resta che guardare il video che vi renderà sicuramente più chiaro come utilizzare al meglio un metro a nastro.

Potrebbe interessarvi anche: Sapete a cosa serve il foro che si trova nel manico delle pentole? Ha una funzione che può esserti molto utile