Questo test sembra facile, ma in realtà evidenzia le imperfezioni del nostro cervello

Indovinelli, enigmi, puzzle, chiunque almeno una volta ha tentato di risolverne uno e dimostrare le proprie capacità.
Riescono a rilassare la mente e ci permettono di competere con qualcosa di diverso dal solito.
Ricordiamoci che sono più di semplici giochi, infatti riescono a stimolare l’attività cerebrale e ci permettono di ottenere vari benefici.

Oggi vi presentiamo un puzzle che sembra facile ma nasconde una natura “Infida”.
Il puzzle in questione serve a capire come il vostro cervello elabora le informazioni. All’inizio vi apparirà un’equazione molto ovvia, ma molte persone, non prestando attenzione, giungeranno inevitabilmente alla risposta sbagliata. Basta distrarsi per sbagliare!
Fai il test!

Come potete vedere l’immagine mostra una semplice formula matematica. Ma basta osservare distrattamente l’immagine per dare la risposta sbagliata.
Quale risultato avete trovato?
Molti potreste aver risposto 12 oppure 1, ed entrambe le risposte sarebbero state sbagliate!

Il primo ragionamento, fatto dalla maggior parte delle persone, è quello di sommare le cifre 1 tenendo poi conto o meno della moltiplicazione per lo zero.
Ma se prestate attenzione, noterete che dopo le prime due righe non esiste il segno +, quindi quello che state leggendo non e in 1 seguito da un altro 1, bensì un 11, e questo avviene ben due volte.
Quindi la risposta corretta è 30.

Come enigma matematico il nostro puzzle era abbastanza semplice, ma rappresentava una sfida dal punto di vista della pura illusione.
Questi giochi sono veramente importanti per la nostra mente, essi infatti ci permettono di utilizzare diverse aree del cervello e le stimolano di conseguenza. Sono un vero e proprio boccone di energia per la nostra mente e dovrebbero essere eseguiti quando possibile sia da grandi che dai più piccoli.
Se avete sbagliato questo esercizio cercate la prossima volta di essere più pazienti, controllate attentamente tutte le sfaccettature della sfida e analizzate ogni piccolo enigma, anche quelli visivi.
Siamo sicuri che la prossima volta andrà meglio.
Se volete affrontare altre piccole sfide continuate a seguirci e sicuramente troverete pane per i vostri denti.