Questa iguana saluta il suo papà umano come se fosse un cane. Il video ha più di 28 milioni di visualizzazioni

Solitamente gli animali che teniamo in casa con noi corrono subito a salutarci quando rientriamo a casa, molti ci aspettano addirittura tutto il giorno dietro alla porta, non vedendo letteralmente l’ora di saltarci addosso quando ritorniamo nelle nostre case.

È il modo che hanno per dimostrarci quanto hanno sentito la nostra mancanza. Solitamente i rettili non si comportano così, sono animali a sangue freddo e spesso sono indifferenti a questo genere di cose. Beh, non è certo il caso dell’animale domestico di Dave Durham! La sua iguana corre a salutarlo quando torna a casa, proprio come farebbe un cane!

Buddy dimostra un sacco di amore per il suo papà umano Dave, questo rettile è incredibilmente amichevole e molto affezionato al suo padrone, tanto che quando lo vede tornare a casa dal lavoro inizia a correre per il viottolo del cortile per andare a salutarlo.

Appena Dave grida “Buddy” lui si presenta e risponde all’ordine, proprio come se fosse un cagnolino qualunque. Si lascia accarezzare tranquillamente e pretende che gli si facciano molte coccole. Il suo papà umano gli da dei colpetti sui lati che sembrano piacergli molto, prende coccole di tutti i tipi.

Buddy è un’iguana gigante di Cayman Brac e come sottolineano gli esperti la sua razza è la più diffusa tra le lucertole domestiche. Queste iguane infatti sanno perfettamente riconoscere il loro padrone e la totalità della sua famiglia, sono dotate di una memoria ferrea.

Sono animali molto affettuosi e vivono dai 15 ai vent’anni circa. Si prestano benissimo all’addestramento, possono imparare a mangiare e dormire correttamente e le si può anche abituare a fare i loro bisogni ad orari pre-stabiliti, insomma, questi rettili si comportano come dei veri e propri cani da appartamento!

Se ti è piaciuto questo articolo fallo conoscere ai tuoi amici e facci sapere cosa pensi di questa incredibile iguana, avevi mai visto niente di simile?

LEGGI ANCHE: La scienza spiega perché alcuni amano i loro cani come se fossero i loro figli