Quanto spesso dovremmo cambiare lenzuola e asciugamani?

Spesso si pensa che utilizzando gli asciugamani subito dopo essersi lavati, in questi non si accumulino germi e batteri. Lo stesso pensiero viene anche per quanto riguarda le lenzuola. La realtà però è ben diversa e questi sono tra i tessuti che accumulano una maggiore quantità di polvere e quindi anche di batteri oltre all’umidità e vari residui.

Proprio per questa motivazione è molto utile pulire i nostri asciugamani con una frequenza maggiore rispetto a quella che si pensa sia corretta. Anche per quanto riguarda le lenzuola, è molto importante farle arieggiare il più possibile, in modo tale che umidità causata dal sudore, riesca ad evaporare, evitando così la proliferazione dei microrganismi.


credit: pixabay/dandanwu

Scopriamo quindi insieme ogni quanto si dovrebbero cambiare asciugamani e lenzuola, in modo da evitare danni al nostro organismo. La tempistica corretta da far trascorrere prima di cambiare asciugamani e lenzuola, mettendone altri puliti, è di una settimana circa. Ovviamente ci sono delle clausole da tenere a mente, in quanto l’arco temporale è approssimativo.

Infatti, durante il periodo estivo, oppure se si ha avuto la febbre, è consigliabile cambiare le lenzuola molto più spesso, ad esempio ogni due giorni. Anche per quanto riguarda gli asciugamani, nel periodo estivo, è preferibile cambiarli con maggiore frequenza, in quanto con il sudore e i residui di pelle morta dovuta all’abbronzatura e alle possibili scottature, questi si sporcano con maggiore frequenza.


credit: pixabay/keresi72

A prescindere dalla stagione, dopo ogni utilizzo, è obbligatorio posizionarli in un luogo asciutto in modo tale che eliminino la loro umidità il prima possibile e che quindi non vadano ad accumulare lo sgradevole odore di muffa. Questi non sono gli unici tessuti della casa a cui si deve prestare particolare attenzione, infatti anche i copriletti, i piumoni, i tappeti di bagno e cucina hanno bisogno di una cura ed una manutenzione regolare.

Per quanto riguarda copriletti e piumoni, il consiglio è quello di lavarli almeno una volta al mese. I panni che utilizziamo per la pulizia della casa andrebbero igienizzati con molta frequenza in quanto accumulano molto sporco. Il consiglio è quello di effettuare la pulizia da 1 a 3 volte a settimana. Infine, per quanto riguarda i tappeti di bagno e cucina, dovremmo pulirli almeno una volta a settimana, in quanto li calpestiamo spesso e accumulano molta umidità.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: