Quante volte posso riutilizzare l’olio per friggere? Ecco la risposta!

Avatar

Una delle domande più frequenti in cucina è “quanto possiamo riutilizzare l’olio per friggere?”. Un quesito che non trova risposte, ognuno ha il suo punto di vista. Ma possiamo sicuramente analizzare la questione da diversi punti di vista: una prima risposta riguarda il punto di fumo dell’olio che usiamo. Bisogna scegliere un tipo di olio che un punto di fumo molto alto, fra cui, per esempio, l’olio extravergine di oliva. Ricorda che a 19 gradi Fahrenheit il punto di fumo dovrebbe essere raggiunto un po’ ovunque.

La possibilità di riusare lo stesso olio dipende da come ce ne prendiamo cura nel momento della cottura e da quali alimenti stiamo per andare a friggere. Ci sono cibi fritti che per esempio richiedono un enorme quantitativo di olio, e non ha molto senso riusarlo, in questo caso. Ricorda sempre che un olio non dovrebbe mai bruciare o fumare troppo. In questo caso potrebbe essere non più riutilizzabile oltre che non proprio salutare.


credit: pixabay/Peggy_Marco

Inoltre, dopo aver fritto qualcosa, l’olio deve essere sempre lasciato raffreddare e deve essere filtrato a setaccio a maglia molto fine e con una garza, dopodiché andrebbe posto in un contenitore sigillato al buio. Alcuni usano il vetro, o un contenitore di vetro, altri lo lasciano in una padella coperta e lo filtrano solo quando hanno voglia di riusarlo.

Ad ogni modo, tornando al quesito iniziale, dobbiamo darci un limite di riutilizzo: due o tre volte è il massimo consentito, assolutamente non di più, e ricordate che non dovrebbe mai essere troppo scuro o schiumoso né avere sedimenti di alcun tipo. Inoltre, non lasciate che emani un pessimo odore. Anche in questo caso è proprio giunta l’ora di buttarlo e di usare altro.

Se avete trovato interessante questo articolo vi invitiamo a farlo leggere anche ai vostri amici. Se volete scoprire tanti altri trucchetti per la casa invece vi invitiamo a fare un giro nell’apposita categoria “Fai da te” dove potrete trovare tante ricette fatte in casa per la disinfezione e la pulizia, e non solo.

LEGGI ANCHE:
Butti via i gusci delle uova? Stai sbagliando! Ti saranno utilissimi, ecco cosa farci!
Come far tornare brillanti le piastre dei bruciatori del piano cottura. Il trucchetto utilissimo ed economico!
Butti nel lavandino l’olio dopo aver cucinato? È un errore molto grave