Quando passi dal caffè al tè, ecco cosa succede

Il caffè e il tè sono certamente tra le bevande più assunte dall’intera popolazione mondiale, che solitamente è divisa tra chi ne predilige una rispetto ad un’altra ed è molto difficile che si possa cambiare idea. C’è chi non puo’ fare a meno del caffè quando si alza dal letto e chi non puo’ fare a meno del tè nel pomeriggio.

Tuttavia, per chi è abituato a bere molto caffè, il passaggio al tè potrebbe rivelarsi una decisione in grado di apportare numerosi benefici al nostro organismo. Le prime migliorie che possiamo notare sin da subito sono come prima cosa l’aiuto a dormire con maggiore facilità, meno macchie sui denti e un livello più equilibrato del colesterolo.


credit: pixabay/Pexels

Ovviamente questo drastico cambiamento può portarci anche a subire degli effetti collaterali come il mal di testa a causa delle quantità ridotte di caffeina assunte; infatti come sappiamo il livello di caffeina è molto più elevato nel caffè rispetto al tè. Anche l’umore potrebbe subire degli sbalzi, dandoci la sensazione di essere più spenti e tristi, questo succede perchè il caffè diminuisce il rischio di stati depressivi.

Nonostante tutto, se state pensando di attuare questo passaggio, vanno considerati molti fattori in quanto abbandonare il caffè per prediligere il tè, può portare diversi cambiamenti alla nostra vita, sia nel bene che nel male. Potreste provare per un periodo e vedere quali sono gli effetti, se sono maggiori quelli benefici o no!


credit: pixabay/Myriams-Fotos

Il passaggio da una bevanda all’altra infatti dà la possibilità di diminuire la dipendenza da caffeina, che può essere solo una cosa positiva. Il caffè infatti dona una carica energetica più potente rispetto al tè che la fa comunque aumentare, ma in modo più graduale e naturale. Passando dal caffè al tè inoltre regola il sonno, rendendolo meno disturbato e da un effetto schiarente alla nostra pelle.

Nonostante le preferenze che ognuno di noi può avere, prediligere il tè rispetto al caffè ha sicuramente maggiori benefici; non solo aiuto a stabilizzare i livelli di colesterolo, ma aiuta ad assorbire maggiori quantità di magnesio evitando crampi muscolare ed irrequietezza. Inoltre ha grandi proprietà antiossidanti che curano e prevengono molte malattie.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: