Quali sono i luoghi del corpo dove fa più male farsi un tatuaggio? Ecco la risposta!

Sono in tanti quelli che hanno paura di farsi un tatuaggio per la sensazione di dolore che sentirebbero al contatto con la macchina. È vero, le tecniche moderne ci consentono di sentire meno dolore possibile, ma dipende anche dalle dimensioni del tatuaggio e dalla zona in cui decidiamo di farlo.
Ora ti elencheremo le parti del corpo più sensibili al tatuaggio.

Piedi e caviglia
Si tratta di un’area molto sensibile e può essere molto doloroso il contatto di questa zona con un ago, dato che arriva spesso vicino all’osso. Il processo può essere eseguito in più sessioni. Tuttavia, con un po’ di coraggio e di resistenza, tutto è possibile.

Ginocchio
In questo caso, l’ago tocca il buco del ginocchio, per così dire, più frequentemente che in altre zone. E ovviamente il dolore è più forte rispetto ad aree che hanno muscoli più grandi ed energici. Ovviamente stesso discorso potrebbe essere fatto con il gomito e la zona circostante.

Ascelle
Non ti sorprenderà sapere che l’ascella è molto sensibile e per questo motivo, le persone che decidono di tatuarla hanno diversi problemi. È una zona molto particolare, ma per la verità non sono molti gli utenti che decidono di fare un tatuaggio in quest’area.

Colonna vertebrale
Anche in questo caso, siamo in contatto con una zona che è ricca di terminazioni nervose e ovviamente una delle più sensibili del nostro corpo.

Costole
Vale quanto abbiamo detto sopra: un tatuaggio sulle costole mette la macchina in costante contatto con l’osso. E per questo non è semplice sopportarne il dolore durante l’esecuzione.

Alla fine, ci preme dire che se il tatuatore è bravo riuscirà a ridurre moltissimo il fastidio provato durante la sessione. Se ne avete già fatto uno, saprete sicuramente di cosa stiamo parlando.
Raccontaci la tua esperienza in merito nei commenti.