Come pulire il bagno in 15 minuti con solo un ingrediente. Pulizia facile!


La Coca Cola è una delle bevande più popolari e al contempo più misteriose del mondo. La ricetta è ancora oggi tenuta segreta dall’azienda e sono pochissimi a conoscerne la formula.

Eppure è una delle cose più usate sulle nostre tavole. Forse, però, non tutti sanno che questa particolare bevanda può essere anche utilizzata come fantastico detergente soprattutto su alcune superfici.

Oggi vi mostreremo tre usi alternativi che possono essere dati alla Coca Cola: basta un litro della famosa bibita, una spugna e un panno pulito.

Per pulire i rubinetti o altri accessori metallici basterà versare la Coca Cola su un panno e strofinare per breve tempo, bagnarlo e lasciarlo riposare un po’, quindi sciacquare con acqua abbondante e asciugare il tutto con un panno pulito.

Se invece si vuole pulire il bagno, magari sgrassare le incrostazioni delle piastrelle, basterà versare la bevanda nelle aree interessate e passarci sopra un asciugamano imbevuto. A questo punto, conviene lasciare riposare la parte interessata appena lavata per alcuni minuti e ripulire il tutto con un strofinaccio.

Il risultato è garantito. Ma la Coca Cola può anche pulire le incrostazioni peggiori, come quelle del water.

In questo caso però avremo bisogno di un ingente quantitativo di liquido, circa 500 ml, mezzo litro per intenderci. Bisogna versarla intorno al water e lasciarla agire con pazienza: ricordate, la pazienza è essenziale soprattutto in casi del genere.

A volte è il caso di lasciarla agire anche un’ora prima di tirare lo sciacquone. La bevanda infatti agisce lentamente sugli acidi portando via tutto in pochi momenti.

E voi cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti se conoscevate e avevate già provato rimedi del genere per mantenere pulita la casa. A volte le soluzioni più semplici si rivelano essere le migliori.


Ti è piaciuto? Allora condividilo con i tuoi amici

Come pulire il bagno in 15 minuti con solo un ingrediente. Pulizia facile!