Pitbull depressa piange al rifugio – la volontaria la filma e posta il video che gli cambierà la vita


La volontaria Sarah Sleime, purtroppo è abituata a vedere la sofferenza degli animali che aspettano di trovare una seconda casa, l’amore di una famiglia che li adotti per sempre.

Nonostante sia abituata a far fronte alla sofferenza di molti animali, Sarah Sleime è rimasta profondamente scossa quando ha visto la pitbull Cinnamon pinagere. Ogni volta che sara passava davanti a lei, incrociava i suoi occhi pieni di lacrime.

Quelle lacrime spinsero Sarah ad indagare sulla vita di Cinnamon. La volontaria scoprì che Cinnamon aveva 7 anni e a quanto pare veniva usata dai suoi ex proprietari come cane da riproduzione.

In un post su Facebook, Sarah ha scritto: “Qualcuno ha scaricato questa povera madre al rifugio, senza i suoi cuccioli. Ogni volta che mi fermo davanti a lei i suoi occhi si riempiono di lacrime (controlla la reazione a -: 13). Straziante !! ”

Sarah ha deciso che doveva fare qualcosa, per quella triste cagnetta, ha quindi caricato un video di Cinnamon nella speranza di aumentare la consapevolezza della sua situazione.

Poco un po’ che il suo video era sui social è diventato virale. Numerose persone volevano adottare Cinnamon. Tantissime erano le richieste, ma Sarah fu felice quando vide che tra le rischieste c’èra quella di una sua amica, che aveva espresso il desiderio di portarla a casa sua.

Megan Shelton, la donna che l’ha adottata, ha detto a The Dodo: “Ho un posto speciale nel mio cuore per i pitbull. Penso che sia un cane molto frainteso e una razza incompresa.”

E poi ha aggiunto “E quando l’ho vista in quel video, che piangeva letteralmente in una gabbia, ho pianto. I miei bambini piangevano. Ho mostrato a mio marito e ha detto che saremmo potuti andarla a prendere il giorno dopo ”

La dolce pitbull non impiegò molto tempo a fare amicizia con Megan. Appena si incontrarono non smise di scodinsolare.

Sarah ha pensato di riprendere l’incontro con la telecamera e ha caricato il video su Facebook. Finalmente le lacrime di Cinnamon erano state sostituite da un’eccitazione che non poteva contenere.

La famiglia Shelton aveva già in casa un Pit Bull di tre anni di nome Blu, e quindi l’unico ostacolo era vedere se i due cani sarebbero stati in grado di accettarsi l’un l’altro e di coesistere.

Blu e Cinnamon – che gli Shelton decisero di chiamare Rosie – andarono d’accordo. Finalmente Rosie aveva una famiglia amorevole e gli Shelton avevano davvero un cane speciale.

Cinnamon / Rosie è stata molto fortunata, Sarah non poteva sperare di più per lei.

Nessuno dovrebbe permettersi di abbandonare un cane, perchè non più utile per i suoi scopo. Tutti gli animali domestici sono dei compagni amorevoli che possono arricchire e migliorare la vita dei propri compagni umani.

Ti potrebbero interessare:


Ti è piaciuto? Allora condividilo con i tuoi amici

Pitbull depressa piange al rifugio – la volontaria la filma e posta il video che gli cambierà la vita