Perde la vista dopo essersi tatuata male il bulbo oculare

Anche qualcosa di ordinario come un tatuaggio può avere dei risvolti particolarmente negativi e condizionare la nostra intera esistenza. Una ragazza ha scoperto suo malgrado che possono capitare degli incidenti inaspettati in qualunque occasione, e nel suo caso è stata una sua passione a farle vivere dei momenti da incubo.

A raccontare questa vicenda è Sarah Sabbath. Questa ragazza di 26 anni nutre una passione smodata per i tatuaggi e proprio grazie a loro ha vissuto uno dei momenti più brutti della sua vita. Sarah ha cominciato a tatuare il suo corpo da quando aveva 14 anni. Vista la sua età non poteva rivolgersi ad uno studio professionistico e quindi è ricorda all’utilizzo di individui alquanto loschi.

Nessun esperto del settore avrebbe mai tatuato una ragazza così giovane, specialmente per il fatto che il suo corpo era ancora in crescita e quindi le opere su di esso si sarebbero inevitabilmente rovinate. Nonostante tutto, questa donna ha continuato a far realizzare tatuaggi in ogni parte del suo corpo, senza preoccuparsi minimamente delle conseguenze.

Purtroppo la decisione di tatuare con un tocco viola pallido il suo bulbo oculare, si è rivelata davvero orrenda. Il liquido che la donna si è fatta iniettare negli occhi, infatti, era troppo forte ed ha causato una orrenda infiammazione bilaterale che ha privato Sarah della vista. Dopo aver realizzato questo tatuaggio Sarah è diventata cieca. Questo l’ha portata a vivere nell’angoscia e la giovane non aveva neppure il coraggio di uscire di casa.

Dopo essersi isolata nella sua stessa abitazione sperava che nel tempo la sua condizione sarebbe migliorata da sola, ma nonostante lo scorrere dei giorni niente sembrava darle sollievo. Così, finalmente, Sarah ha contattato un oftalmologo, per cercare di risolvere la sua condizione, e questo le ha prescritto una cura a base di collirio.

Fortunatamente il consiglio del medico si è rivelato risolutivo, e la giovane è riuscita a riacquistare buona parte della vista. Purtroppo però, a causa della brutta infiammazione e dallo stress che i bulbi oculari hanno subito, Sarah è rimasta molto sensibile alla luce e non è chiaro se questa tornerà mai come prima.

Molte persone ritengono che la scelta della ragazza sia stata incredibilmente poco saggia e che finalmente sia riuscita ad imparare dai suoi errori, tuttavia Sarah continua a difendere le sue scelte di vita e anche dopo le dure vicende che è stata costretta ad affrontare, afferma di non avere alcun rimpianto.

Related Posts