Perché starnutiamo? Ecco cosa causa gli starnuti

Molto spesso tendiamo a starnutire. C’è chi lo fa più di frequente, chi meno. Ma sapete da cosa dipende questa condizione? In tanti si pongono questa domanda: perché starnutiamo? La verità è che ci sono tante risposte. Oggi cercheremo di indagarne insieme le cause. Lo starnuto è un atto involontario, un riflesso del corpo che subisce particolari stimolazione. Si tratta di espellere l’aria dai polmoni, tramite il naso o la bocca, come conseguenza di un’irritazione della mucosa da parte di particelle o di corpi estranei. L’aria che espelliamo può uscire a una velocità che va fra i 70 e 130 km/h.

L’irritazione della mucosa ci fa inalare una grossa quantità di aria che esce attraverso il naso. Questa piccola azione si verifica tramite lo sforzo coordinato fra il sistema nervoso respiratorio, locomotore e parasimpatico.
Come dicevamo prima, però, ci sono molti fattori che causano gli starnuti. Ecco i principali.


credit: pixabay/LOLOGO

Allergie
uno dei motivi principali per cui starnutiamo sono le allergie che possono essere dovute alla polvere, agli odori, alle sostanze chimiche, agli animali, alle piante e molto altro.

Influenza
Altro fattore è l’influenza, una condizione molto comune che prende il nostro corpo.

Reazione alla luce
Può parere molto strano, ma ci sono persone che starnutiscono se esposte a una grande quantità di luce. Questa cosa si verifica quando si soffre di una condizione che viene chiamata sindrome di Achoo.

Esistono infine modi per sopprimere uno starnuto? Alcuni si pizzicano il naso in modo che diminuisca quasi del tutto, ma è sempre meglio starnutire, per evitare conseguenze negative. Ci sono che dicono che interrompere o sopprimere lo starnuto può portare a rompere i vasi nasali, i timpani e indebolire i vasi sanguigni del cervello.

Quando starnutiamo, si dice la magica parola “Salute”. Sapete perché? In passato lo starnuto veniva visto come un evento importante e positivo. Intorno al 590, con l’arrivo della peste, cominciò a segnalare qualcosa di brutto. Al tempo si diceva che chi starnutisse dovesse subito dire “salute” una parola che si credeva funzionasse come una preghiera.

La parola ha continuato a essere usata come cortesia nei confronti di chi ha appena starnutito, la tradizione prosegue moltissimi nei Paesi di lingua spagnola e inglese.

Speriamo che questo articolo ti sia stato di enorme aiuto per aiutarti a fugare alcuni dei tuoi dubbi in merito agli starnuti. Alle volte trovare la soluzione ai nostri problemi o ai nostri dubbi è molto più semplice di quel che si pensi. Dicci tu cosa credi e cosa sai sull’argomento e ricorda di condividere l’articolo con i tuoi amici.

LEGGI ANCHE: I passi che dovresti fare se vieni punto da una medusa in estate