Perché non dovresti mettere la carta igienica sui wc dei bagni pubblici

i bagni pubblici possono essere molto sporco ed è quindi giusto prendere alcuni accorgimenti prima di usarlo. Ad esempio, si potrebbero fare i propri bisogno cercando di non poggiarsi sulla tavoletta ma tenendosi in equilibrio, difficile, ma certo potrebbe essere un modo singolare di ovviare al problema.

Altro modo potrebbe essere ricoprire la tavoletta di carta igienica. Ma forse non sapete che questa operazione si rivela molto spesso inefficace oltre che quindi ovviamente inutile.

Secondo infatti gli specialisti, questo intervento potrebbe anche aumentare il rischio di entrare a contatto con i batteri. Le tavole del wc sono fatte per far sì che i batteri trovino un ambiente inospitale, e quindi non si posano sulle tavole.

Dunque ricoprire la tavola di carta igienica non serve. Nei bagni pubblici i germi anzi potrebbero proprio posarsi sulla carta igienica che rappresenta, per la sua struttura porosa, il luogo ideale per tutti i tipi di batteri.

E ancora, sapete che gli asciugatori elettrici, quelli che sono nei bagni pubblici e che fanno un rumore assordante che tutti conosciamo, diffondono più batteri rispetto ai classici asciugamani di carta molto spesso presi sottogamba?

Questo perché maggiore è il flusso d’aria, maggiore è la quantità di germi che si diffondono nell’ambiente circostante, e quindi se proprio non vogliamo usare i fazzoletti di carta nel bagno di una stazione o in un bagno pubblico, si consiglia di portare sempre con sé un bel pacco di fazzoletti da usare all’occorrenza, sia per le proprie mani, sia al posto della carta igienica che, come abbiamo detto, in luoghi pubblici non rappresenta mai una garanzia di pulizia totale. A voi la scelta, quindi. E ricordate di comportarvi nel modo giusto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network: