Papà cresce il figlio affetto da Trisomia 21 dopo che la madre lo ha abbandonato

La storia che vede protagonista Evgeny Anisimov, un uomo 33enne russo, sta commuovendo tante persone in tutto il mondo. Evgeny è il papà di Misha, un bambino nato con la sindrome di Down. La scoperta della patologia di Misha, è avvenuta solamente dopo la sua nascita e questa è stata una notizia che ha sconvolto gli equilibri della famiglia.

Nonostante infatti Evgeny ha solamente accettato di doversi prendere ancor più cura del figlio, la moglie non è stata dello stesso parere. Per lei la responsabilità di un crescere un figlio affetto da simile patologia è stata troppo forte, al punto da voler lasciare il neonato in un centro di accoglienza per minori.

Evgeny ha spiegato che ha tentato di convincerla che insieme avrebbero superato ogni difficoltà, ma senza riuscire. Questo conflitto li ha portati a separarsi, dato che non avrebbe mai sopportato di separarsi dal figlio. Questa scelta lo ha portato a cambiare totalmente vita.

Dato che il figlio aveva un assoluto bisogno del padre ha rinunciato a diverse opportunità lavorative, in modo da potersi prendere maggiore cura di lui. Nonostante abbia perso la moglie è felice della svolta che ha preso la sua vita. Il piccolo Misha è un bambino buono e davvero molto affettuoso.

Evgeny ha ricevuto molto supporto da sua madre, che si occupa del piccolo quando lui è a lavoro e gli dà una mano nelle faccende domestiche. A volte le situazioni come quella vissuta da questa famiglia non sono facili da affrontare e quando si devono combattere certe sfide, non sempre lo si riesce a fare.

La storia di questo papà single si è fatta virale sul web, permettendo a tantissime persone di conoscere la loro vicenda e di scoprire avvenimenti accaduti dall’altra parte del mondo. Ovviamente il futuro nasconde delle grandi incognite, ma questo genitore, anche se da solo, sarà sempre al fianco del suo bambino, superando qualunque difficoltà che la vita gli metterà di fronte.