Non buttare via le bucce di limone! Saranno davvero utili, ecco come riutilizzarle per un rimedio super economico

Molte persone amano gli agrumi, ma senza saperlo gettano via le loro preziose bucce. Queste sono ricche di sostanze che le rendono utili in svariati campi e pertanto possono essere riutilizzate in molti modi. Oggi vi faremo conoscere un modo per sfruttare le bucce dei limoni. Il limone infatti è uno sgrassatore naturale e pertanto, anche con le sue bucce, possiamo ottenere un prodotto fatto in casa, completamente biologico, che risulterà perfetto per le pulizie domestiche.

Tutto ciò di cui avrete bisogno è:
1. Aceto bianco di vino
2. Le scorze di 2 o 3 limoni
3. un dosatore spray
4. Dell’acqua


credit: pixabay/Ajale

Adesso andiamo ad analizzare il procedimento per ottenere il nostro sgrassatore.
1. Tagliate le bucce del limone (che magari avete conservato in frigorifero, da occasioni precedenti) e inseritele in un contenitore, aggiungendo al suo interno l’aceto bianco di vino.
2. Coprite il tutto con un panno e fate in modo che riposi per circa 15 giorni, in modo da dare modo alle sostanze di combinarsi alla perfezione.
3. Trascorso questo tempo, filtrate il liquido in un contenitore e aggiungete un bicchiere di acqua al suo interno.
4. Versate il tutto direttamente all’interno del dosatore spray e mescolate energicamente per qualche secondo.

Fatto questo avrete pronto e a disposizione, un perfetto sgrassatore economico e naturale con cui potrete pulire praticamente ogni angolo della vostra casa, dal piano cottura, al lavello del lavandino, e perfino le scrivanie e i vostri piani di lavoro. Un ulteriore trucchetto per sfruttare le bucce del limone nei periodi invernali è quello di adagiarle, su della carta stagnola, sui termosifoni accesi. Il calore rilasciato farà in modo che l’aria della vostra casa profumi di limone, dando all’ambiente quel magnifico odore di pulito, permettendovi di risparmiare molto anche sull’acquisto di deodoranti per ambiente.