Nessuno ha mai visto Simon Cowell così commosso, si è emozionato fino alle lacrime

Condividi sui tuoi social:

Michael ha partecipato a America’s Got Talent ed ha guadagnato il secondo Golden Buzze della tredicesima edizione.

Michael è un professionista di salute mentale pediatrica.

Lui e sua moglie Ivey sono genitori di sei adorabili bambini, cinque dei quali sono figli adottivi.

Quando la loro figlia Sophie aveva sei anni, disse loro che voleva dei fratelli, così Michael e sua moglie diventaron genitori adottivi e adottarono tre fratelli.

Hanno poi adottato un ragazzino senzatetto e, infine, un ragazzo che soffre di paralisi cerebrale.

Prima ancora che avesse l’opportunità di esibirsi per la seconda volta, Simon tessuto le sue lodi: “È incredibile, non è solo un grande essere umano ma anche un grande cantante. Sono elettrizzato. Sono così eccitato adesso! ”

Per la sua seconda esibizione , Michael ha deciso di cantare “Us” di James Bay.

La canzone è estremamente emotiva e sembra che la voce di Michael la abbia resa ancora più emozionante .

Quando Michael ha finito di cantare, l’intero pubblico e tutti e quattro i giudici erano in piedi e tifavano per lui.

Tyra Banks ha elogiato Simon per essere stato disposto a mostrare il suo lato gentile a coloro che guardavano da casa.

Mel B stava cercando di scarabocchiare i suoi appunti per non piangere:

“Sei unico, sei una persona incredibile, un essere umano incredibile. Fare ciò che hai fatto, prendere in carico e adottare tutti questi bambini e dar loro la vita. E poi la tua voce canta una tale verità. Ho pianto alla prima parola che hai detto. ”

Il commento di Heidi Klum era semplice ma così vero: “Abbiamo bisogno di più uomini come te.”

Dopo aver ottenuto il Golden Buzz, Michael è andato direttamente agli spettacoli dal vivo dove a cantato una versione molto potente di “To Love Somebody” di Nina Simone.

I suoi video su youtube hanno ottenuto milioni di visualizzazioni addirittura il suo provino è arrivato a ben 11 milioni di visualizzazioni su YouTube.


Condividi sui tuoi social: