Nala, il cane di Emiliano Sala, al funerale per l’ultimo saluto al suo compagno – le foto dell’addio strappalacrime

Chi ha un cane sa quanto il loro animale domestico capisce il proprio stato d’animo, le emozioni che lo circondano e reagisce di conseguenza.

In generale i cani sono esseri capaci di riconoscere le emozioni negli altri cani e nell’uomo, una capacità che nessun’altra specie non umana ha sviluppato.

Nelle ultime ore è proprio la reazione di questo cane al grave lutto del suo padrone che ha destato grande emozione.

Si tratta di Nala, il cane di Emiliano Sala, il calciatore morto dopo un incidente aereo avvenuto il 21 gennaio, quando un aero doveva effettuare il suo trasferimento da Nantes a Cardiff, ma purtroppo non è mai arrivato a destinazione.

Il cane era stato adottato nel 2015 in un canile, dal giocatore, il loro legame era davvero molto forte, lo dimostrano anche le molte foto che li ritraggono insieme.

Qualche settimana fa la sorella del giocatore, Romina, aveva mostrato la foto di Nala, in attesa nel suo padrone davanti alla porta di casa. Un’attesa che purtroppo si è dimostrata essere infinita. La foto del cane è diventata virale ed ha commosso tutti.

Ma ancora più commovente è stata la reazione di Nala, che adesso è stata adottata dalla sorella Romina e portata in Argentina, durante l’ultimo saluto al suo amico umano.

Il cane infatti ha partecipato al funerale del compianto giocatore, mostrando al mondo il suo dolore. Un dolore vissuto profontamente e che ha commosso davvero tutti, non solo i presenti, ma anche tutti coloro che, hanno visto le foto del cane durante la cerimonia funebre.

Con un’infinita educazione Nala si è accucciata davanti al luogo dove si stava celebrando il funerale del suo amico e ha dato a suo modo il suo ultimo saluto ad Emiliano Sala.

Impossibile non commuoversi davanti alla compostezza e alla fedeltà di questo cane, che ha vissuto un dolore davvero grande e che ha mostrato di vivere le emozioni, probabilmente più di alcuni umani.

Le immagini del cane hanno fatto il giro del mondo ed hanno commosso tutti.

E’ proprio vero che “I cani non mentono su ciò che provano, perché non possono mentire sulle emozioni.Nessuno ha mai visto un cane triste che fingesse di essere felice ” come sostiene Jeffrey Moussaieff Masson

Nala ne è la dimostrazione.